92 Borse di Studio, Bando 2015: Google Unioncamere – Scadenza 30 aprile 2015

92 Borse di Studio, Bando 2015: Google Unioncamere – Scadenza 30 aprile 2015

tastierapcblack-320x200

L’Unione delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura, in collaborazione con Google e con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, ha pubblicato il Bando “Made in Italy – Eccellenze in Digitale 2015“, finalizzato alla selezione di 92 giovani “digitalizzatori”, a cui conferire contributi economici da 9.000 Euro. Scopo dell’iniziativa è quello di favorire la digitalizzazione delle imprese del Made in Italy, nei territori afferenti alle Camere di Commercio aderenti al progetto, attraverso l’erogazione di Borse di Studio per laureandi, laureati e diplomati, che aiuteranno le PMI ad usufruire delle opportunità offerte dall’economia digitale, per farsi conoscere sul mercato locale e internazionale.
I borsisti saranno selezionati da Unioncamere e sostenuti con i contributi economici messi a disposizione da Google. I candidati scelti seguiranno un apposito training realizzato dal noto colosso del web, per poi affiancare le aziende del territorio di riferimento, facendo base presso le Camere di Commercio di competenza.

Requisiti

  • essere nati a partire dal 1° gennaio 1986;
  • età non inferiore ai 18 anni;
  • cittadinanza italiana o di un Paese membro dell’Unione Europea;
  • residenza nella Regione in cui cade la Provincia per la quale ci si candida, preferibilmente nella Provincia stessa;
  • laurea o titoli equipollenti, conseguiti con votazione non inferiore a 95/110, o iscrizione ad un corso di laurea con certificato universitario che attesti il conseguimento di almeno 121 CFU per le lauree triennali, 81 CFU per quelle magistrali / specialistiche o 201 CFU per quelle a ciclo unico;
  • per le Camere di Commercio di Bari, Biella, Campobasso, Catanzaro, Cosenza, Cuneo, Fermo, Foggia, Genova, Latina, Lecce, Monza e Brianza, Novara, Pavia, Pesaro e Urbino, Piacenza, Potenza, Prato, Reggio Emilia, Sassari, Savona, Sondrio, Taranto, Torino, Trento, Verbano Cusio Ossola, Verona e Viterbo, la partecipazione è aperta anche a candidati con diploma di scuola secondaria superiore quinquennale, conseguito presso Istituti Professionali o Tecnici statali o legalmente riconosciuti, conseguito con votazione minima di 70/100;
  • conoscenza a livello avanzato della lingua inglese e di altre lingue straniere;
  • conoscenze informatiche di base ed esperienza nell’uso del web e dei social media, nel web marketing, nell’utilizzo di piattaforme di e – commerce, nella creazione di siti web e nel posizionamento sui motori di ricerca;
  • conoscenza del territorio di riferimento dal punto di vista del contesto economico e sociale;
  • non aver già beneficiato di una borsa di studio nell’ambito dei bandi denominati “Eccellenza Digitale” (2014) e “Distretti sul web” (2013).

Il Progetto
Le sovvenzioni economiche messe a disposizione da Google e Unioncamere serviranno a finanziare attività di affiancamento, supporto organizzativo e promozione per le imprese dei territori e delle filiere produttive di maggior spicco per il Made in Italy, svolte dai borsisti sulla base di un piano di lavoro individuale elaborato in collaborazione con Unioncamere. Il programma conterrà, nello specifico, le indicazioni relative alle modalità di svolgimento e rendicontazione delle seguenti attività:

  • organizzazione di un evento di presentazione del progetto alle PMI del territorio;
  • analisi delle possibilità offerte dalla digitalizzazione al contesto produttivo locale;
  • individuazione di un numero minimo di imprese a cui trasferire competenze di base per l’utilizzo del web;
  • definizione di un numero minimo di aziende non in rete, con cui sviluppare una prima presenza nel web;
  • individuazione di un minimo di aziende che già utilizzano le basi di internet, con cui elaborare un piano digitale per l’export.

I progetti dovranno essere realizzati presso la sede della Camera di Commercio locale e per l’attuazione del Bando “Made in Italy – Eccellenze in Digitale 2015″ Unioncamere si avvale della collaborazione della Fondazione Unioncamere Istituto Guglielmo Tagliacarne, che sarà coinvolta nella gestione delle domande di partecipazione e nelle fasi di preselezione e selezione finale dei candidati.

Territori di riferimento
Aderiscono al Bando 2015 Unioncamere – Google le Camere di Commercio di Alessandria, Ancona, Ascoli Piceno, Avellino, Bari, Biella, Campobasso, Caserta, Catania, Catanzaro, Cosenza, Cuneo, Fermo, Firenze, Foggia, Frosinone, Genova, La Spezia, Latina, Lecce, Lucca, Macerata, Monza E Brianza, Novara, Nuoro, Padova, Pavia, Pesaro E Urbino, Piacenza, Potenza, Prato, Ragusa, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Roma, Sassari, Savona, Sondrio, Taranto, Terni, Torino, Trento, Verbano Cusio Ossola, Vercelli, Verona, Viterbo.

Contributi economici
Le Borse di Studio avranno un importo complessivo pari a 9.000 Euro ciascuna. I finanziamenti per laureati, laureandi e diplomati dovranno essere utilizzati, per le attività previste dal progetto, nel periodo compreso tra Giugno 2015 ed Aprile 2016.

Modalità di presentazione della domanda
Le domande di partecipazione devono essere presentate, secondo le modalità indicate nel bando, entro le ore 12.00 del 30 aprile 2015, compilando l’apposito form online.

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/04/Concorso-Google-Unioncamere_borse-di-studio_bando.pdf” size=”medium”]Bando di Concorso[/button]

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.