Aiuti per attività formative inerenti la sicurezza sui luoghi di lavoro per imprenditori agricoli e forestali – Scadenza 30 settembre 2014

Aiuti per attività formative inerenti la sicurezza sui luoghi di lavoro per imprenditori agricoli e forestali – Scadenza 30 settembre 2014


image_1922Obiettivi

La misura 1.1.1. sottomisura a) ha una rilevanza strategica trasversale attivando azioni formative volte al miglioramento della competitività e dell’efficienza delle imprese attraverso l’adeguamento della qualità delle risorse umane ed il miglioramento delle conoscenze e delle competenze professionali degli imprenditori agricoli e forestali.
La misura prevede il finanziamento di interventi di formazione professionale ed informazione rivolti agli imprenditori agricoli e forestali.
Beneficiari
Sono beneficiari degli aiuti previsti dal presente bando gli imprenditori agricoli e forestali singoli o associati residenti nella Regione Marche o titolari di aziende agricole e o forestali con centro aziendale nel territorio nella Regione Marche.
Ai fini della presente misura si intendono imprenditori agricoli i titolari o soci di imprese agricole e forestali in possesso dei seguenti requisiti:
• possesso della qualifica di imprenditore agricolo ai sensi dell’art. 2135 del Codice Civile dimostrato da:
• titolarità di partita IVA con codice agricolo;
• iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio (sezione speciale “imprese agricole”);
• regolarità contributiva previdenziale;
• iscrizione all’anagrafe nazionale delle aziende agricole AGEA, ai sensi del DPR 503/99, con posizione debitamente validata (Fascicolo aziendale);
• in caso di società cooperative, iscrizione all’albo delle società cooperative di lavoro agricolo, di trasformazione di prodotti agricoli propri e/o di allevamento;
L’imprenditore forestale è l’imprenditore agricolo iscritto alla sezione speciale 02 “selvicoltura ed utilizzo di aree forestali”, codici 02.1 (silvicoltura ed altre attività forestali), 02.2 (utilizzo di aree forestali) e 02.4 (servizi di supporto alla silvicoltura), del Codice ATECO 2007 e s.m.i. a cura dell’ISTAT, codice applicato per il Registro delle Imprese dalle CCIAA. Le Società agricolo forestale sono le società costituite per le finalità della legge 984 del 27/12/77, iscritte alla Camera di Commercio nella sezione speciale 02 selvicoltura e utilizzo di aree forestali.
Spese ammissibili
È ammissibile il costo sostenuto dal beneficiario per la fruizione di un servizio di formazione, ammesso all’aiuto e concesso in forma di contributo a fondo perduto, con un’intensità pari al 100% delle spese ammissibili e che rispetti le seguenti condizioni:
• sia relativo a corsi della tipologia 4, Azioni b) formazione inerente la sicurezza sui luoghi di lavoro in agricoltura e forestazione, presente nel Catalogo dell’Offerta Formativa del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Marche 2007/2013 approvato con DDPF n. 278/CSI del 22/07/2014 e pubblicato sul B.U.R. nonché sui siti regionali http://psr2.agri.marche.it e www.agri.marche.it Una domanda di aiuto può contenere la richiesta per più corsi di formazione;
• il servizio formativo sia erogato dall’ente di formazione titolare del corso di cui al trattino precedente;
• il beneficiario abbia raggiunto la soglia minima di partecipazione obbligatoria al corso;
• il beneficiario abbia superato la prova finale del corso;
• il beneficiario sia in possesso dell’attestato del corso.

Responsabile del procedimento
Ilaria Mantovani – funzionario della P.F. Diversificazione delle attività agricole e rurali e Struttura Decentrata di Macerata (telefono 071 8063757 – fax 071 8063049 e.mail: ilaria.mantovani@regione.marche.it).

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2014/09/Bando-formazione-agricola.rtf” size=”medium”]Bando integrale[/button]
Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.