APPROVATA DAL CONSIGLIO REGIONALE LA MOZIONE PROPOSTA DA CARLONI SULLE ULCERE CUTANEE

APPROVATA DAL CONSIGLIO REGIONALE LA MOZIONE PROPOSTA DA CARLONI SULLE ULCERE CUTANEE

Un impegno concreto per chi soffre di ulcere cutanee che rappresentano una vera e propria “epidemia silenziosa” che coinvolge migliaia di persone. Finalmente saranno resi accessibili e gratuite le prestazioni sanitarie per chi soffre di questa patologia che per molti rappresenta uno dei problemi più grandi nel quotidiano” ; con queste parole il Consigliere Regionale Mirco Carloni commenta soddisfatto l’approvazione della mozione in Consiglio Regionale per l’applicazione dei LEA per le ulcere cutanee.

“Chi soffre di questo problema non può essere lasciato solo e la Regione Marche deve garantire a tutti di ricevere cure gratuite dando subito attuazione a quanto previsto dai LEA del DPCM del 12 Gennaio 2017. I malati non possono più attendere visto che oggi la casistica di esenzione dalle prestazioni è eccessivamente limitata e permette di sostenere le spese delle visite e delle medicazioni solamente quei pazienti che hanno esenzioni per reddito o anzianità, per invalidità, per neoplasia o per infortunio sul lavoro. I pazienti diabetici sono esclusi dal pagamento per gli esami diagnostici e per i relativi farmaci collegati alla cura della patologia, ma non hanno comprese nella loro esenzione le medicazioni in caso di lesioni per piede diabetico. Ad oggi non viene applicata l’esenzione neppure per la prevenzione, che al contrario, dovrebbe rappresentare una necessità fondamentale visto l’alto rischio di amputazione per la patologia del piede diabetico”.

“A distanza di oltre 2 anni– conclude il consigliere Mirco Carloni- dall’entrata in vigore dei nuovi LEA, la Regione Marche deve rispettare quanto previsto e non lasciare più da soli i malati e le loro famiglie. Con questa mozione la Regione si è assunta finalmente l’impegno

 

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.