Avviso Pubblico – voucher alle famiglie per l’acquisizione dei servizi socio-educativi per minori 0 – 36 mesi – scadenza 29 Luglio 2017

Avviso Pubblico – voucher alle famiglie per l’acquisizione dei servizi socio-educativi per minori 0 – 36 mesi – scadenza 29 Luglio 2017

REGIONE MARCHE:

POR Marche FSE 2014-2020 Asse II – Priorità di investimento 9.4 – risultato atteso 9.3 – tipologia azione 9.4A

AVVISO PUBBLICO per l’assegnazione di voucher alle famiglie per l’acquisizione dei servizi socio-educativi per minori 0 – 36 mesi a carico. Importo €  1.000.000,00

Destinatari/target

Famiglie monogenitoriali e nucleari, residenti o domiciliati nella Regione Marche, con minori a carico di età compresa tra i 0-36 mesi conviventi.

Caratteristiche del voucher

L’intervento prevede l’erogazione, per ogni richiedente ammesso a contributo, di un voucher da spendersi per l’acquisto di servizi socio-educativi, forniti dalle tipologie di strutture pubbliche o private, indicate all’articolo 9 dell’Avviso pubblico.

Il voucher andrà a coprire in tutto o in parte il costo della retta mensile a carico delle famiglie che utilizzano il servizio; l’assegnazione del voucher non deve determinare un artificioso mutamento della retta come predisposta dai rispettivi regolamenti e/o tariffari di servizio.

Il voucher potrà essere speso per un numero massimo di 10 mensilità e comunque non oltre la data di scadenza stabilita.

Il voucher, qualora il valore della retta sia pari o superiore ad € 200, avrà un valore mensile massimo di € 200; pertanto il valore massimo complessivo sarà di € 2.000,00.

Il voucher, qualora il valore della retta sia inferiore ad € 200, avrà sempre il valore corrispondente alla retta stessa.

Si specifica che per “retta” si intende la quota di frequenza prescelta, in base ai tariffari e/o regolamenti dei singoli Enti gestori, anche comprensiva delle eventuali spese per i pasti. Sono invece da escludere dal concetto di retta eventuali quote associative cui la famiglia fosse tenuta a corrispondere all’Ente gestore privato.

La mensilità viene considerata dal primo all’ultimo giorno di ogni mese. Affinché il voucher possa essere considerato utilizzato sono necessari almeno 16 giorni di frequenza mensili del servizio da parte del bambino. I giorni di assenza per malattia, attestati con certificazione del pediatra, sono considerati nel computo dei 16 giorni.

Il voucher potrà essere speso dal primo giorno del mese successivo alla firma del Contratto con l’Ente gestore.

Verrà riconosciuto un solo voucher a famiglia, anche a fronte della presenza di più figli in fascia di età 0-36 mesi.

La spendibilità del voucher è vincolata alla sottoscrizione del Contratto ,di cui all’Allegato A.4 al presente Avviso, tra famiglia ed Ente gestore, in cui quest’ultimo si rende disponibile ad accettare il voucher quale forma di pagamento per il servizio erogato.

La sottoscrizione del suddetto contratto vale ad ogni effetto quale consegna virtuale del voucher da parte della famiglia destinataria all’Ente gestore.

L’erogazione del voucher è cumulabile con altre forme di incentivo o beneficio economico, purché aventi finalità diverse dall’intervento del presente Avviso (esempi di cumulabilità: contributi ex L.R. 30/1998, “Bonus bebè”; esempio di non cumulabilità: “Bonus nido”).

Il valore del voucher sarà rimborsato da parte della Regione Marche attraverso un corrispettivo monetario a favore dell’Ente gestore, secondo le modalità di cui al successivo art. 10.

Allegati:

Allegato A – Avviso voucher servizi
Allegato A1 – Schema Domanda Assegnazionevoucher
Allegato A2 – Richiesta rimborso
Allegato A3 – Modello attestfrequenza mensile
Allegato A4 – Contratto conciliazione

 

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.