Bando Fixo: contributi per assunzioni di giovani con Apprendistato – scadenza 31 maggio 2015

Bando Fixo: contributi per assunzioni di giovani con Apprendistato – scadenza 31 maggio 2015

finanziamenti-denaro-soldi-320x200[1]E’ possibile partecipare al progetto Fixo che rende disponibili contributi per assunzioni di giovani tra i 16 e i 29 anni. A bando finanziamenti da 6Mila e 4Mila Euro per le imprese che assumono personale con contratto di apprendistato.

Per richiedere i benefici c’è tempo fino al 31 maggio 2015.

ITALIA LAVORO BANDO FIXO

Italia Lavoro ha pubblicato, nell’ambito del progetto FIxo – Formazione e Innovazione per l’Occupaizone Scuola e Università, un avviso di selezione finalizzato alla concessione di contributi per assunzioni di giovani con apprendistato alle aziende. Il bando per finanziamenti alle imprese prevede, infatti, l’erogazione di sovvenzioni economiche per favorire la creazione di posti di lavoro per diplomati, diplomandi, laureati, laureandi e dottorandi, da assumere con contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca.

BENEFICIARI

Possono beneficiare dei contributi economici per assunzioni messi a disposizione dal bando Fixo i datori di lavoro privati, ovvero imprenditori individuali, liberi professionisti, lavoratori autonomi, società di persone e di capitali, cooperative, consorzi, enti privati, imprese ed enti costituiti all’estero che svolgono attività commerciale in Italia ed hanno almeno una sede operativa sul territorio nazionale, che assumano giovani apprendisti, con contratto di durata non inferiore a 12 mesi, full time o part time (almeno 24 ore a settimana).

Alle aziende si richiede, inoltre, di rispettare le seguenti condizioni:
– essere in attività;
– posizione regolare rispetto all’applicazione del CCNL di riferimento, alla normativa in materia di sicurezza sul lavoro, alle leggi che regolano il diritto al lavoro dei disabili e al versamento degli obblighi contributivi ed assicurativi;
– non essere sottoposte a procedure per fallimento o concordato preventivo;
– essere in regola con quanto previsto dalle normative applicabili per tipologie contrattuali e obblighi formativi previsti dal contratto di apprendistato;
– non trovarsi nelle condizioni di difficoltà previste dagli Ordinamenti Comunitari per il salvataggio e la ristrutturazione di imprese in difficoltà;
– non essere incorsi in irregolarità nella gestione di interventi realizzati con finanziamenti pubblici nell’ultimo decennio;
– non aver richiesto o ricevuto altri contributi di Italia Lavoro per l’assunzione di uno stesso apprendista;
– non aver avuto rapporti di lavoro subordinato con gli apprendisti per i quali si richiede il finanziamento cessati per motivi differenti dalla scadenza del contratto nell’ultimo anno;
– non aver richiesto ad altri Enti Pubblici contributi della medesima natura per assumere il medesimo lavoratore, salvo cumulabilità dei benefici.

Per utleriori dettagli si rimanda a quanto riportato nel bando.

DESTINATARI

I finanziamenti Italia Lavoro possono essere richiesti per assunzioni in apprendistato di candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– età compresa tra i 16 e i 29 anni (salvo eventuali eccezioni previste dal bando);
– essere diplomandi, diplomati, laureandi, laureati e dottorandi.

SOVVENZIONI ECONOMICHE

Sono stati stanziati ben 3 milioni 216 mila Euro per l’erogazione dei contributi economici per le imprese per assumere giovani apprendisti. Le aziende potranno beneficiare dei seguenti finanziamenti:
– 6Mila Euro per ogni soggetto assunto con contratto di apprendistato a tempo pieno;
– 4Mila Euro per ogni soggetto assunto con il contratto di apprendistato a tempo parziale per almeno 24 ore settimanali.

Sono finanziabili le assunzioni con contratti di apprendistato di alta formazione e ricerca finalizzati allo svolgimento di attività di ricerca o al conseguimento dei seguenti titoli di studio:
– diploma di istruzione secondaria superiore;
– certificato di specializzazione tecnica superiore (IFTS);
– diploma di tecnico superiore (ITS);
– laurea triennale;
– laurea magistrale;
– laurea magistrale a ciclo unico;
– master universitario I e II livello;
– diploma di specializzazione;
– diploma di perfezionamento;
– dottorato di ricerca.

DOMANDA

Le domande di partecipazione al bando Fixo possono essere presentate, entro il 31 maggio 2015, attraverso l’apposita procedura online.

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/04/Bando-Fixo_contributi-per-assunzioni-giovani_avviso.pdf” size=”medium”]BANDO[/button]

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/04/Bando-Fixo_constributi-per-assunzioni-giovani_allegati.zip” size=”medium”]ALLEGATI[/button]

 

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.