Bando Regione Marche: Contributi per la nascita di nuove imprese artigiane – scadenza 15 dicembre 2016

Bando Regione Marche: Contributi per la nascita di nuove imprese artigiane – scadenza 15 dicembre 2016

La Regione Marche con decreto n 230/AIA del 1/8/2016 ha disposto la modulistica per la presentazione delle domande di ammissione a contributi per la nascita di nuove Imprese Artigiane in applicazione delle disposizioni annuali di attuazione per il 2016 stabilite con la DGR n 750 del 18/7/2016.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande  è il 15 dicembre 2016.

I soggetti beneficiari sono:

le imprese artigiane, singole o associate iscritte all’albo delle imprese artigiane di cui all’art. 28 della L.R. 20/2003 nel periodo dall’ 01/06/2015 alla data di scadenza del bando.

Alla data di presentazione della domanda le imprese dovranno risultare iscritte ed attive; con sede e/o unità locale operativa, destinataria dell’investimento, nel territorio della Regione Marche.

Nel caso in cui le imprese beneficiarie si configurassero come continuazione di ditte già esistenti per l’attività svolta, il subentro deve essere effettuato da un neo imprenditore o da una società caratterizzata da un nuovo assetto della compagine sociale.

Per impresa a conduzione o a prevalente partecipazione giovanile e/o femminile si intende:

impresa femminile:

  • impresa individuale il cui titolare sia donna
  • società di persone, società cooperativa o di capitali costituita in misura non inferiore al 60% da donne, le cui quote di partecipazione spettino in misura non inferiore al 60% a donne ed i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno 2/3 da donne alla data di pubblicazione del bando

impresa giovanile

  • impresa individuale gestita esclusivamente da soggetti con meno di 35 anni
  • società di persone, società cooperativa o di capitali costituita in misura non inferiore al 60% da giovani di età non superiore ai 35 anni; le cui quote di partecipazione spettino per almeno i 2/3 da giovani.

Misura dei contributi

Alle imprese potrà essere riconosciuto un contributo di importo non superiore a 20.000,00 euro per ciascun soggetto beneficiario e nel limite delle risorse finanziarie disponibili.

I contributi saranno concessi nella misura massima del 50 per cento del totale delle spese ammissibili.

Delibera n 750 del 18 luglio 2016

Domanda contributi

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.