“Biogas, qualcuno dica che il PD non ha voluto legiferare”

“Biogas, qualcuno dica che il PD non ha voluto legiferare”

Durante la seduta dell’Assemblea Legislativa delle Marche dello scorso 16 ottobre, in cui si sarebbe dovuto approvare la legge per la regolamentazione dello sviluppo degli impianti a biogas, è successo dell’incredibile!
Il consigliere Comi ha presentato un emendamento alla proposta di legge elaborata dalla competente commissione, e per il quale anche io avevo espresso parere favorevole, che dava la possibilità di sospendere le autorizzazioni già rilasciate in attesa della sentenza della corte costituzionale sulla L.R. 3/2012.
Al momento del voto il Partito Democratico ha letteralmente spedito a casa il proprio consigliere pretendendo che ritirasse l’emendamento proposto!!!

Insomma dopo mesi in cui la maggioranza di centro sinistra offre mezzo stampa ampie rassicurazioni, propone in aula ordini del giorno e mozioni, il PD ha deciso di mantenere ferrea la propria posizione inviolabile: difesa delle autorizzazioni già rilasciate sconfessando le istanze di comuni e cittadini !!

Personalmente, prima che questo problema invadesse tutta la Regione Marche, avevo presentato una proposta di legge che sostenesse la produzione di energia rinnovabile da un lato e tutelasse il territorio dall’altro senza destituire l’agricoltura della sua finalità originaria.

A questo punto mi auguro però che i nostri concittadini non dimentichino in fretta e che sappiano che il vero responsabile della gestione scellerata e poco trasparente di tutta la questione sul biogas si chiama PARTITO DEMOCRATICO!!

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.