“Biogas, una farsa”

“Biogas, una farsa”

 

 [quote align=”center” color=”#999999″]

La discussione di questa mattina è una farsa, in questi mesi i cittadini marchigiani sono più o meno tutti coinvolti dal tema del biogas tanto da chiedere alla politica di prendere delle decisioni vere mentre Donati stamattina imbarazzato chiede la sospensione della seduta per concordare con la maggioranza cosa raccontare. Dopo mesi e mesi il centrosinistra non è stato capace di produrre una proposta di legge: questa è un’omissione e la giunta ha lasciato correre perché sul biogas ha fiutato l’affare e ha pianificato una lottizzazione che nulla ha a che fare con lo scopo del biogas. Infatti questa produzione deve essere collegata alla agricoltura e strumentale alle imprese di allevamento intensivo.

Per anni gli impianti nati nei fondi agricoli a servizio delle imprese che allevano o coltivano non hanno mai suscitato problemi e criticità oppure contrasti; purtroppo da quando il centrosinistra ha fiutato l’affare è stata snaturata la funzione della norma che ha aperto la possibilità di realizzare questi impianti. Trenta impianti senza condivisione e senza buon senso in pieno contrasto con l’ordine del giorno approvato dalla assemblea legislativa a giugno.

Non è colpa della politica in senso lato, ma qui c’è un responsabile che è la giunta che calpesta la volontà della assemblea, dei comitati e dei cittadini. Completamente omissiva, dopo mesi non ha prodotto un atto amministrativo, un regolamento o una proposta di legge per limitare lo sviluppo deregolamentato degli impianti a biogas.

Sul piano delle norme ho presentato a luglio la proposta di legge 223 che tiene conto concretamente dell’esistenza di collegare il biogas alle imprese agricole creandone dei limiti seri per non danneggiare i cittadini.

Ai sensi del regolamento (art.80), ho inoltrato, al Presidente del Consiglio Regionale, istanza della dichiarazione di massima urgenza della mia proposta di legge, chiedendo che la stessa venga iscritta al prossimo ordine del giorno.

Se non vorranno discutere questa proposta, fino ad oggi lunica, significa che scientemente qualcuno non vuole normare questo settore, cioè non vuole disturbare il conducente.

[/quote]

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.