CARLONI CONTRO LA CHIUSURA DI RADIO RADICALE

CARLONI CONTRO LA CHIUSURA DI RADIO RADICALE

CARLONI CONTRO LA CHIUSURA DI RADIO RADICALE 

“Mi unisco all’appello di chi da tutta Italia sta sostenendo il ruolo di Radio Radicale come patrimonio collettivo. Gran parte degli atti politici del nostro Paese sono conservati da Radio Radicale compresi i miei primi congressi o iniziative che da quando ho iniziato a fare politica, solo Radio Radicale trasmetteva in diretta. Ho ascoltato per anni questa emittente, perché è la sola che ha svolto un ruolo pubblico e diffuso sul territorio.

ll 21 maggio termina la convenzione con il governo per la trasmissione delle attività istituzionali. Finora sembrava possibile ancora una proroga da parte del Mise, ma le parole pronunciate lunedì scorso da Vito Crimi, sottosegretario cinquestelle all’Editoria, sembrano vanificare questa ipotesi.

Crimi piuttosto che causare la chiusura della radio farebbe meglio ad occuparsi del terremoto nelle Marche. I sindaci attendono ancora che mantenga l’impegno di confrontarsi con loro sul dopo approvazione del decreto”.

16MAG2019

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.