CARLONI: “LA LEGGE SULLE FUSIONI TRA COMUNI NON TUTELA LA VOLONTÀ POPOLARE”

CARLONI: “LA LEGGE SULLE FUSIONI TRA COMUNI NON TUTELA LA VOLONTÀ POPOLARE”

Come più volte sottolineato non sono contrario ai processi di fusione tra comuni, ma sono contrario al non rispetto della volontà popolare espressa attraverso i referendum di fusione per incorporazione.

La legge approvata dal PD in consiglio regionale non tutela adeguatamente quei cittadini che sono contrari a questo percorso. Dopo il pasticcio fatto nei mesi scorsi, creato solo per accelerare il processo di fusione tra Pesaro e Mombaroccio, il consiglio regionale ha approvato una legge che ancora una volta rischia di trovare ostacoli giudiziari visto che si avvale dell’utilizzo di norme transitorie.

Mi stupisce la contrarietà della Lega e del M5S che a parole chiedono a gran voce che la legge rispetti la volontà popolare , mentre nei fatti votano contro ai miei emendamenti che servivano proprio a tutelarla” , così Mirco Carloni, capogruppo in consiglio regionale di Area Popolare dichiara dopo l’approvazione della nuova legge sulle fusioni per incorporazioni tra comuni.

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.