CERISCIOLI HA RACCONTATO DI AVER TROVATO I SOLDI PER IL NUOVO OSPEDALE, MA NON DA DOVE. BASTA PRENDE IN GIRO I CITTADINI

CERISCIOLI HA RACCONTATO DI AVER TROVATO I SOLDI PER IL NUOVO OSPEDALE, MA NON DA DOVE. BASTA PRENDE IN GIRO I CITTADINI

12650660_10153364279543027_759885156_n 

Ceriscioli ha detto che ha trovato i soldi per il nuovo ospedale, ma non ha detto dove! Di cosa stiamo parlando? Per quanto tempo ancora tollereremo questa menzogna?

Una settimana fa ho scritto al presidente della commissione bilancio Giacinti per chiedere che Ceriscioli relazioni nella stessa commissione in che modo intende reperire le risorse per la realizzazione dell’ospedale unico previsto nella provincia di Pesaro. Ha detto che ha trovato i soldi ma non dove! Di cosa stiamo parlando? Per quanto tempo ancora tollereremo questa menzogna ? Se nemmeno in commissione bilancio vogliono spiegare dove hanno trovato i soldi, vuol dire che la situazione è grave e significa solo che stanno continuando a prendere in giro ai cittadini del nostro territorio. Per quanto tempo ancora tollereremo questa menzogna? Si continua a parlare solo del futuro per mascherare le difficoltà del presente e le scelte sbagliate che sono state compiute in questi mesi

La mancanza di strategia di Ceriscioli sulla sanità non può essere colmata dall’arroganza del sindaco di Pesaro Matteo Ricci che rivendica l’ospedale a Muraglia solo per ragioni di consenso elettorale personale, senza neanche addurre un progetto sanitario per il territorio. Il sindaco di Pesaro dimentica che nei cinque anni precedenti lui è stato, assieme allo stesso Ceriscioli e all’assessore regionale Mezzolani, l’artefice dell’attuale disastro per la nostra sanità avallando costantemente scelte che non solo non costruivano una prospettiva per il futuro, ma che andavano a depotenziare gli attuali ospedali che in questi anni sono stati prosciugati di risorse e di professionalità mediche, facendo aumentare costantemente la mobilità passiva ed i costi a carico della Regione”.

Invito  il presidente Ceriscioli a lasciare subito la delega alla sanità ed il sindaco Ricci ad essere più prudente quando parla della sanità di un intero territorio, visto che l’interesse collettivo non coincide con i suoi obiettivi di consenso personale

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.