Concorso Atleti Esercito

Concorso Atleti Esercito

Il Ministero della Difesa ha indetto un concorso per l’accesso di 38 volontari VFP4 al Centro sportivo dell’Esercito Italiano.

Il bando per Atleti dell’Esercito prevede una selezione per titoli ed è rivolto a giovani tra i 17 e i 35 anni.

CONCORSO ATLETI ESERCITO

E’ stato pubblicato un bando finalizzato alla selezione di 38 volontari VFP4 da ammettere al Centro sportivo dell’Esercito nella posizione di Atleta.

Il concorso 2019 per Atleti è per titoli, accertamenti psico-fisici e attitudinali e i candidati selezionati saranno inseriti in due diverse immissioni, per la copertura, rispettivamente, di 18 e 20 posti.

POSTI A CONCORSO

Il concorso per atleti dell’Esercito Italiano mira al reclutamento di 38 candidati, così distribuiti in base alle immissioni e alle discipline sportive di riferimento:

a. n. 18 per la prima immissione, di cui:
1) per nuoto:
– 1 atleta di sesso femminile nella specialità 50m/100m dorso – 50/100m farfalla:
– 1 atleta di sesso maschile nella specialità 400m misti;
– 1 atleta di sesso maschile nella specialità 200m farfalla;
– 1 atleta di sesso maschile nella specialità 100m stile libero;
– 1 atleta di sesso maschile nella specialità 50m/100m rana;
2) per scherma:
– 1 atleta di sesso maschile nella specialità fioretto;
3) per karate:
– 1 atleta di sesso maschile nella categoria 84 kg;
4) per pesistica:
– 1 atleta di sesso femminile nella categoria 48 kg;
– 1 atleta di sesso femminile nella categoria 53 kg/58 kg;
– 1 atleta di sesso maschile nella categoria 56 kg;
– 1 atleta di sesso maschile nella categoria 62 kg;
5) per taekwondo:
– 1 atleta di sesso femminile nella categoria 46 kg;
– 1 atleta di sesso maschile nella categoria 54 kg;
– 1 atleta di sesso maschile nella categoria 63 kg;
6) per badminton:
– 1 atleta di sesso maschile nella specialità singolo/doppio;
7) per tennistavolo:
– 1 atleta di sesso femminile nella specialità singolo/doppio/doppio misto;
8) per sport equestri:
– 1 atleta di sesso maschile nella specialità salto ostacoli;
9) per arrampicata sportiva:
– 1 atleta di sesso femminile.

b. n. 20 per la seconda immissione, di cui:
1) per atletica leggera:
– 1 atleta di sesso maschile nella specialità marcia 50 km;
– 1 atleta di sesso maschile nella specialità “mezzo fondo/fondo/cross;
2) per nuoto:
– 1 atleta di sesso maschile nella specialità 50m/100m/staffetta 4x100m stile libero;
3) per scherma:
– 1 atleta di sesso femminile nella specialità fioretto;
– 1 atleta di sesso maschile nella specialità fioretto;
4) per pentathlon militare:
– 1 atleta di sesso maschile;
5) per sci alpino:
– 2 atlete di sesso femminile;
– 4 –
– 1 atleta di sesso maschile;
6) per sci di fondo:
– 1 atleta di sesso femminile;
– 2 atleti di sesso maschile;
7) per biathlon:
– 1 atleta di sesso femminile;
– 2 atleti di sesso maschile;
8) per slittino:
– 1 atleta di sesso femminile nella specialità pista artificiale singolo;
9) per snowboard:
– 1 atleta di sesso femminile nella specialità snowboard alpino;
– 2 atleti di sesso maschile nella specialità snowboard cross;
10) per skeleton:
– 1 atleta di sesso maschile.

 REQUISITI

Possono partecipare al concorso 2019 per Atleti i volontari in ferma prefissata quadriennale – VFP4, in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana;
– godimento dei diritti civili e politici;
– età non inferiore a 17 anni e non superiore a 35 anni (non aver superato il giorno del compimento del 35° anno di età);
– per i minorenni, consenso dei genitori o del genitore esercente la potestà, o del tutore, a contrarre l’arruolamento volontario nell’Esercito;
– possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore);
– assenza di condanne per delitti non colposi e di imputazioni in procedimenti penali in corso per delitti non colposi;
– non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, licenziati da un impiego pubblico per procedimento disciplinare o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, eccetto che per inidoneità psico fisica;
– non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
– essere incensurati;
– non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
– idoneità psico fisica e attitudinale;
– esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario ed occasionale, di sostanze stupefacenti e di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
– non essere stati ammessi al servizio civile e non aver assolto gli obblighi militari come obiettori di coscienza, eccetto che nel caso di rinuncia a tale status;
– aver conseguito risultati agonistici almeno di livello nazionale, certificati dal CONI – Comitato Olimpico Nazionale Italiano o dalle Federazioni sportive nazionali, nelle discipline / specialità prescelte, o, per gli sport non federati / affiliati al CONI, dal Comitato Sportivo Militare;
– non essere militari in servizio permanente nelle Forze Armate.

DOMANDA

Le domande di partecipazione devono essere presentate attraverso l’apposita procedura telematica disponibile sul portale del Ministero della Difesa Concorsi online, raggiungibile attraverso il sito internet del Ministero della Difesa (area siti di interesse e approfondimenti > concorsi e scuole militari > concorsi online). Le istanze dovranno essere inoltrate, secondo quanto riportato nell’avviso di selezione pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.38 del 14-5-2019, entro le seguenti scadenze:
– per la prima immissione, dal giorno 15 maggio al 3 giugno 2019;
– per la seconda immissione, dal 18 giugno al giorno 8 luglio 2019.

BANDO

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.