Concorso di idee nel settore Agroalimentare

Concorso di idee nel settore Agroalimentare

agroalimentare In occasione di EXPO 2015 la Fondazione Giacomo Brodolini, in collaborazione con la piattaforma Social Roots, promuove una Call for Solutions, un concorso di idee internazionale nel settore agroalimentare.

Il bando è rivolto a persone fisiche, imprenditori, aziende e cooperative e si focalizzerà sul tema dell’innovazione sociale nel settore agrifood. Le migliori 20 proposte potranno partecipare all’EXPO Camp. Per candidarsi c’è tempo fino al 15 Giugno 2015.

IL CONCORSO

A maggio di quest’anno si inaugurerà l’Esposizione Universale 2015, il cui tema è ‘Nutrire il pianeta, energia per la vita’. In occasione di questo evento internazionale, la Fondazione Giacomo Brodolini ricerca progetti e soluzioni innovative che possano proiettare il settore agroalimentare verso il futuro attraverso:
– la creazione di un ecosistema internazionale per l’innovazione sociale;
– la promozione di innovazioni sociali nel settore agrifood;
– l’avvio di nuove iniziative e la creazione di sinergie tra le iniziative esistenti.

Gli interessati al bando devono presentare idee e progetti sull’innovazione sociale nel settore agrifood finalizzati ad incoraggiare l’imprenditorialità sostenibile. Il contenuto dei progetti dovrà concentrasi su uno o alcuni dei sette sotto-temi di EXPO 2015:
– scienza per la sicurezza e la qualità alimentare;
– innovazione nella filiera alimentare;
– tecnologia per l’agricoltura e la biodiversità;
– educazione alimentare;
– solidarietà e la cooperazione alimentare;
– alimentazione per migliori stili di vita;
– alimentazione nelle culture e nelle etnie.

Nello specifico, saranno apprezzate le idee che si svilupperanno tramite una o più delle seguenti modalità:
– modelli di business che abbiano una finalità e un impatto a livello sociale;
– tecnologie, prodotti o servizi che riducano l’impatto ambientale;
– processi e catene del valore per una produzione e una distribuzione alimentare sostenibile;
– piattaforme per la rivitalizzazione delle comunità rurali e per lo sviluppo economico a livello locale.

EXPO CAMP

Tra tutte le idee e progetti pervenuti verranno selezionate solo 20 proposte che saranno presenti all’EXPO Camp, l’evento che avrà luogo a Milano nella prima metà di settembre 2015.

EXPO Camp durerà una settimana e si articolerà in diverse attività, tra cui workshop e seminari incentrati sui seguenti obiettivi:
– focalizzare l’attenzione sul contesto nazionale e internazionale dell’innovazione sociale nel settore agrifood, acquisendo gli elementi chiave per meglio analizzare i potenziali mercati di sbocco;
– sviluppare l’idea o il progetto con l’aiuto di esperti;
– conoscere le opportunità di finanziamento;
– incontrarsi con potenziali business partner e partner tecnologici;
– prepararsi a presentare le proprie iniziative a potenziali investitori e aziende.

Si precisa che la Fondazione Giacomo Brodolini si farà carico di tutte le spese di viaggio e soggiorno per la partecipazione all’evento di massimo due partecipanti per ogni proponente e quindi un totale di 20 partecipanti.

Inoltre, tra tutti i partecipanti all’EXPO Camp, verranno scelte tre idee che potranno accedere ad un percorso di accelerazione e incubazione della durata di tre mesi, che si svolgerà a Milano presso gli enti FabriQ e Alimenta.

DESTINATARI

Il concorso di idee è rivolto a individui, cooperative, PMI, università, laboratori R&S, imprese sociali, ONG e altre istituzioni e organizzazioni pubbliche o private.

CRITERI DI VALUTAZIONE

I progetti presentati verranno selezionati da un Comitato scientifico costituito dai rappresentanti della Fondazione Giacomo Brodolini e del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e la valutazione sarà effettuata sulla base dei seguenti criteri:
– rilevanza – rilevanza rispetto alle tematiche del bando;
– visione – potenziale che la proposta ha di introdurre un cambiamento positivo;
– innovazione – grado di innovatività rispetto alle iniziative già esistenti;
– impatto sociale – capacità di promuovere lo sviluppo e l’empowerment delle comunità;
– integrazione – grado di relazione con le parti interessate all’interno dell’ecosistema locale;
– fattibilità – presenza di ostacoli all’attuazione della proposta e messa a punto di una strategia su come superarli;
– messa in scala e replicabilità – possibilità di trasferire l’idea su scala internazionale o ad altre comunità locali.

COME PARTECIPARE

Per partecipare al bando di idee è necessario inviare un progetto che dovrà essere presentato secondo gli appositi schemi

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/04/copertina_proposta.pdf” size=”medium”]Copertina[/button] [button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/04/modulo_proposta_descrizione.pdf” size=”medium”]Modulo di presentazione[/button]

Le proposte (copertina e modulo di presentazione) devono essere formulate in inglese o in italiano ed inviate entro le ore 21.00 del 15 Giugno 2015 all’indirizzo mail: info@socialroots.eu
Per maggiori informazioni si può visitare la pagina web dedicata all’iniziativa Call for Solutions, dove è possibile leggere il bando completo.

 

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.