Concorso Enea: Bando per Giornalisti, Editor, Reporter – scadenza 15 novembre 2016

Concorso Enea: Bando per Giornalisti, Editor, Reporter – scadenza 15 novembre 2016

L’Enea ha aperto un concorso giornalistico sull’ efficienza energetica, che mette in palio premi fino a 5Mila Euro.

Il bando è rivolto a giornalisti, pubblicisti, concorrenti anche non giornalisti, giovani under 25, reporter e testate giornalistiche.

Per partecipare al concorso Enea c’è tempo fino al 15 novembre 2016.

ENEA CONCORSO GIORNALISTICO 2016

L’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, ha lanciato, infatti, il concorso giornalistico ‘Italia in Classe A – Premio Energia Intelligente’. Il bando Enea è finalizzato a valorizzare l’informazione e la diffusione di notizie sull’efficienza energetica, in particolare su benefici, strumenti, incentivi disponibili, innovazione tecnologica e utilizzo efficiente in relazione alla stessa.

Saranno premiati i migliori articoli, spot, servizi radio e tv dedicati al tema, prodotti, dal 15 maggio al 15 novembre 2016, da giornalisti professionisti o pubblicisti, candidati non giornalisti, testate giornalistiche registrate e ragazzi di età inferiore ai 25 anni.

CATEGORIE IN CONCORSO

Il concorso Enea prevede 7 diverse categorie, così articolate:
– Cat. 1 – Articoli pubblicati su carta stampata ed agenzie di stampa;
– Cat. 2 – Servizi diffusi su Radio e Televisione;
– Cat. 3 – Articoli, foto e servizi audio e / o video diffusi sul Web;
– Cat. 4 – Fotografie e / o illustrazioni / vignette inedite;
– Cat. 5 – Video / Spot inediti;
– Cat. 6 – Articoli, foto o servizi audio e / o video inediti realizzati da giovani under 25;
– Cat. 7 – Testata giornalistica registrata.

REQUISITI

Per partecipare alle prime tre categorie occorre essere giornalisti professionisti o pubblicisti, mentre per le altre questo requisito non è necessario.

Per le categorie 1, 2, 3 e 7, inoltre, gli elaborati devono essere stati pubblicati su testate registrate, con sede in Italia, a diffusione nazionale, regionale o locale, nel periodo tra il 15 maggio e il 15 novembre 2016. Per la quarta, quinta e sesta categoria, gli elaborati devono essere inediti e, tra questi, quelli premiati potranno essere pubblicati sul portale web dell’Enea.

I lavori dovranno avere i seguenti requisiti:

  • articoli: lunghezza non inferiore alle 3.000 battute e non superiore alle 7.000;
  • servizi radio e/o televisivi: una durata compresa fra un minimo di 1 minuto e un massimo di 10 minuti;
  • servizi video: una risoluzione di 720×576 o superiore, adatta per formato DVD, ed essere riprodotti in file di uno dei seguenti formati: .AVI; .MOV; .MP4. Servizi radiofonici: formato .WAV o .MP3;
  • servizi audio e/o video diffusi sul web: durata non superiore ai 3 minuti;
  • video / spot: durata non superiore a 1 minuto.

Tutti i lavori in concorso devono essere in lingua italiana, non devono aver ricevuto altri premi e gli autori devono avere un’età non inferiore a 18 anni.

PREMI CONCORSI ENEA

Il bando Enea mette a concorso i seguenti premi:
– Cat. 1, 2, 3, 4 – 3.000 Euro;
– Cat. 5 – 5.000 Euro;
– Cat. 6 – 3.000 Euro;
– Cat. 7 – targa con menzione speciale.

CRITERI DI SELEZIONE

Un’apposita Giuria provvederà a selezionare i lavori in concorso, sulla base dei seguenti criteri di valutazione:
– originalità, creatività, capacità di suscitare l’interesse del pubblico;
– qualità professionale, artistica, tecnica e multimedialità;
– chiarezza e comprensibilità dei riferimenti tecnici e normativi;
– capacità di veicolare messaggi che contribuiscano a creare una ‘cultura dell’efficienza’.

COME PARTECIPARE

Per partecipare al concorso occorre presentare i lavori entro il 15 novembre 2016, attraverso l’apposita piattaforma web che diventerà operativa entro fine maggio, compilando il form online e allegando la documentazione richiesta.

Per le prime 6 categorie lo stesso autore può concorrere con una o più opere, per un massimo di 5 lavori, anche prodotte in collaborazione con altri autori (sono ammesse collaborazioni di non più di 3 persone). Per la settima categoria è possibile partecipare con più articoli e servizi, fino ad un massimo di 10.

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO relativo al concorso Enea e a visitare la pagina dedicata al Premio Giornalistico ‘Italia in Classe A’, dalla quale è possibile prendere visione anche del regolamento.

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.