Contributi per la diffusione dello sport di cittadinanza – Scadenza 3 ottobre 2016

Contributi per la diffusione dello sport di cittadinanza – Scadenza 3 ottobre 2016

CHI PUO’ FARE LA DOMANDA

Gli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni e le Associazioni di promozione sociale che operano nell’ambito delle finalità di cui all’articolo 10 della l.r. 5/2012.

COME FARE LA DOMANDA

La domanda si presenta esclusivamente in modalità telematica (procedura on line)

https://sigef.regione.marche.it

–          a partire dalle ore 10.00 di lunedì 22 agosto 2016 fino alle ore 13,00 di lunedì 3 ottobre 2016

Ciascun soggetto in qualità di proponente/capofila può presentare istanza per un solo progetto.

Ciascun soggetto può partecipare in qualità di partner al massimo a due proposte progettuali.

COSTO PROGETTO E AMBITI DI INTERVENTO:

Il costo complessivo del progetto non può essere inferiore ad € 3.000,00.

Gli ambiti di intervento sono i seguenti:

–           organizzazione di eventi di gioco e tempo libero, per bambini, giovani, adulti, anziani, che favoriscano la partecipazione delle famiglie e di soggetti di tutte le età;

–           attività di promozione dello sport in chiave educativa in collaborazione con gli istituti scolastici regionali;

–           feste regionali o provinciali del gioco e del tempo libero;

–           promozione di attività sportive rivolte alla integrazione sociale ed interculturale per i figli di emigrati e ragazzi italiani.

La domanda dovrà essere corredata:

– da una descrizione delle iniziative con la specificazione dei tempi di realizzazione, dei soggetti coinvolti, delle finalità ed obiettivi; – dal Piano Finanziario (Spese/Entrate) dettagliato per tipologia

CONTRIBUTO

Il contributo può essere concesso fino ad un massimo del 50% delle spese ammissibili e per un importo non superiore a € 7.000,00.

Le risorse disponibili sono ripartite come segue:

–  una nquota pari al 80% sarà destinata al finanziamento delle istanze presentate dagli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni;

– la restante parte del 20% sarà destinata al finanziamento delle istanze presentate dalle Associazioni di promozione sociale che operano nell’ambito delle finalità di cui all’articolo 10 della l.r. 5/2012.

I contributi saranno assegnati sulla base di una graduatoria di merito che sarà formulata tenendo conto di criteri predeterminati.

Per informazioni:

Moretti Mauro, Email: mauro.moretti@regione.marche.it, Telefono: 0718063712

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.