Contributi regionali per le Attività di Spettacolo dal vivo – Scadenza 9 Agosto 2014

Contributi regionali per le Attività di Spettacolo dal vivo – Scadenza 9 Agosto 2014

spettacolo dal vivo 2014La Regione Marche sostiene l’attività di spettacolo, in quanto funzione pubblica di interesse regionale, tramite l’erogazione di contributi volti a favorire la produzione e la distribuzione dello spettacolo dal vivo nelle seguenti tipologie di progetto:

  • Attività professionali di produzione di spettacolo dal vivo proposte da imprese private di spettacolo;
  • Attività di programmazione, comprendente rassegne e progetti di distribuzione di spettacolo, attività di promozione e formazione di settore;
  • Attività di spettacolo dal vivo proposte dagli Enti locali;

Soggetti beneficiari

1) Per le Attività di produzione di spettacolo dal vivo proposte da imprese di spettacolo:

Soggetti di produzione (compagnie di teatro e danza, complessi orchestrali e corali):

  • che hanno sede legale e operano nelle Marche a livello professionale, producendo e mettendo in scena le proprie produzioni anche fuori regione;
  • che abbiano uno statuto coerente con le finalità della l.r.11/2009.
  • che siano costituite e operino da almeno tre anni;
  • che garantiscano regolarità di contribuzioni fiscali e previdenziali secondo gli obblighi dei CCNL.

(Sono qualificati come imprese i soggetti che svolgono attività economica e che in quanto tali sono iscritti alla camera di commercio e hanno P.IVA)

2) Per le Attività di programmazione, comprendente rassegne e progetti di distribuzione di spettacolo, attività di promozione e formazione di settore:
Soggetti organizzatori di programmazione (Soggetti privati ed Enti locali):

  • che hanno sede legale e operano nelle Marche e per eventi destinati al territorio regionale;
  • che abbiano un programma di attività triennale (in corso o pianificato);
  • che garantiscano agli artisti impiegati regolarità di contribuzioni fiscali e previdenziali secondo gli obblighi dei CCNL.

3) Per le Attività di spettacolo dal vivo proposte dagli Enti locali:
Enti locali, per interventi volti alla valorizzazione di eventi di rilievo e con target sovracomunale, connessi con specifiche vocazioni territoriali e progetti di valorizzazione dei luoghi, che assicurino la collaborazione con artisti e soggetti di spettacolo operanti nelle Marche.
Criteri di ammissione dei progetti

Requisiti dei Progetti

a)essere relativi ai seguenti ambiti tematici:
-la musica,
-la danza,
-Il teatro di prosa,
-Il teatro di strada e itinerante;
b)essere senza fini di lucro, anche se proposti e realizzati da soggetti aventi natura giuridica di impresa; in questo senso il progetto deve prevedere il pareggio di bilancio e il contributo regionale non può mai superare il disavanzo stimato, e in seguito rendicontato, tra entrate e uscite. Inoltre in nessun caso è possibile incrementare l’entità del contributo regionale assegnato per coprire eventuali disavanzi tra entrate e uscite, stimate e rendicontate;
c)avere una dimensione finanziaria complessiva non inferiore a € 50.000,00, in relazione ad attività di spettacolo svolte o da svolgersi nell’anno 2014;
d)avere una programmazione sviluppata su almeno tre anni;
e)essere realizzati dal 01.01.2014 al 31.03.2015.

Scadenza 9 Agosto 2014

Clicca qui per tutte le informazioni

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.