corsi di formazione gratuiti finanziati dalla Regione Marche. Le iscrizioni sono aperte fino al 26 aprile 2019.

corsi di formazione gratuiti finanziati dalla Regione Marche. Le iscrizioni sono aperte fino al 26 aprile 2019.

2 Corsi di formazione gratuiti finanziati dalla Regione Marche. 

Obiettivo: favorire l’occupazione lavorativa di 30 disoccupati residenti nel territorio marchigiano attraverso l’apprendimento di nozioni teoriche e lo svolgimento di attività pratiche in aziende del settore.

1-  “Operatore zootecnico nella fattoria educativa”(per info bando clicca qui). In 800 ore il corsista acquisirà competenze in ambito agroalimentare, zootecnico, educativo e sociale. La figura formata si dedicherà alla cura degli animali, compresa l’alimentazione, l’assistenza ai parti, l’esecuzione delle cure sanitarie, la pulizia e l’ordinaria manutenzione delle stalle e delle attrezzature, è tenuta alla scrupolosa osservanza di tutte le norme igienico e sanitarie che regolamentano il benessere animale. I candidati dovranno inviare la domanda di iscrizione entro giovedì 18 aprile 2019.

2- il percorso formativo di 300 ore dedicato alle Piante Officinali (per info bando clicca qui). Il corsista apprenderà come coltivare, estrarre, essiccare, distillare e trasformare le piante officinali; approfondirà inoltre la normativa sulla produzione di derivati e la commercializzazione, la sensibilizzazione al rispetto e alla conservazione delle specie autoctone. Le iscrizioni sono aperte fino al 26 aprile 2019.

Entrambi i corsi sono gratuiti e ciascuno dà la possibilità a 15 persone, di cui il 50% donne, di ricevere l’attestato di qualifica di II livello, al termine del superamento dell’esame finale. I due percorsi formativi si terranno al Centro di Formazione e Orientamenti della cooperativa sociale Labirinto, in via Milazzo 28 a Pesaro e prevedono lezioni in aula e un periodo di stage in aziende del settore.

Per partecipate alla presentazione è gradita conferma al numero 0721/26691 oppure all’indirizzo f.landi@labirinto.coop.

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.