DOPO 60 GIORNI NESSUNA AZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE

Dopo 60 giorni la Giunta Regionale non ha messo in campo nessuna azione concreta per sostenere cittadini ed imprese davanti alla drammatica situazione economica che stanno vivendo.

Anche oggi, dopo ore di discussione, il nulla da parte della maggioranza. Solo mozioni,chiacchiere e tante contraddizioni.

I cittadini non meritano di essere ostaggi della lotta interna dei vari partiti della sinistra marchigiana.

Annuncio il mio voto favorevole come già dichiarato degli altri colleghi. Nel dichiarare il mio voto, voglio dire che dopo 60 giorni dall’inizio di questa crisi il fatto che oggi siamo ancora qui ad approvare delle mozioni di maggioranza dimostra un po’ tutta la gestione di questa crisi, che dall’inizio è stata gestita in modo abbastanza ambiguo, a rilento e ancora oggi non c’è una risposta concreta che non sia qualche impegno del tutto velleitario se non politico. Credo che questo sia assolutamente insufficiente dopo tutti questi giorni trascorsi dall’inizio della crisi”.

“È giusto tutelare i medici, ma bisogna anche dire la verità: ossia che non sono stati messi nelle condizioni di essere protetti come dovevano essere. La sanità pubblica che negli anni scorsi è stata smantellata, ovviamente con questa pandemia ha dimostrato tutta la sua insufficienza, specialmente quella del territorio, quella dove abbiamo visto i medici di medicina generale che hanno trovato tante difficoltà e tanta confusione nel gestire la sorveglianza domiciliare. Ci sono tante responsabilità una delle più importanti secondo me, oltre a quella del Governo italiano che ha pensato bene per settimane di ingaggiare una battaglia con le Regioni al posto che dare disposizioni per tutelare il sistema sanitario, è di Walter Ricciardi, che prima l’assessore Pieroni citava ricordando la notizia di ieri sulla riapertura delle Marche prevista per fine di giugno. Il dottor Walter Ricciardi che fa parte dell’Istituto che ieri dava queste informazioni in diretta televisiva, è un consulente del Ministero della Salute ed è membro del board dell’organizzazione mondiale della sanità. Ieri, come giustamente diceva Moreno Pieroni, ha fatto un danno enorme, perché ha dato informazioni sulle Marche che prevedevano la riapertura per la fine di giugno. Nessuno ha mai fatto danno grande come quello fatto ieri da questo signore e dalla sua organizzazione. Vorrei ricordare, a beneficio di tutti, che è la stessa persona che a fine febbraio dichiarava che non c’era nessun motivo per bloccare i voli da e per la Cina e che questo sarebbe stato un errore”

“Concludo dicendo che in tutta questa vicenda sono emerse tante contraddizioni, tante incapacità, ma anche tante responsabilità e aldilà di tutto, oltre che ringraziare i medici, dovremmo chiedergli scusa per quello che la politica non l’ho saputo fare per loro”

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.