Fondazione La Biennale di Venezia: selezione di 30 posizioni

Fondazione La Biennale di Venezia: selezione di 30 posizioni

Posizioni aperte

La Fondazione La Biennale di Venezia per lo svolgimento della 15^ Mostra Internazionale di Architettura provvederà alla selezione di 30 posizioni con la funzione di:

Catalogo attivo della Mostra
Inquadramento: 4° livello CCNL Terziario Distribuzione e Servizi
Periodi: contratto a tempo determinato dal 25 maggio al 27 novembre 2016

n. 30 addetti articolati su due turni dalle ore 10,00 alle ore 14,00 e dalle ore 14,00 alle ore 18,00. Nel periodo dal 28 maggio al 1 ottobre 2016, per la sola sede dell’Arsenale i turni si articoleranno con il seguente orario: dalle ore 10,00 alle ore 15,00 e dalle ore 15,00 alle ore 20,00.

· Dettaglio funzioni
Contingente di operatori interni che collaborano alla visita con assistenza parlata e visione/ricerca di contenuti collegati anche tramite apposito strumento informatico fornito dalla Biennale.
Detti operatori saranno distribuiti lungo il percorso di mostra secondo un “progetto editoriale” onde fornire un Catalogo di riferimenti alla Mostra che possa aiutare i visitatori nella visita.
Costituiranno un “Desk – visitatori”.

Requisiti minimi e Criteri di Valutazione

Requisiti minimi
a. essere cittadino italiano o essere cittadino di uno dei paesi dell’Unione Europea.
b. godere dei diritti politici.
c. non avere subito condanne penali e non essere soggetto a procedimenti penali per cui le disposizioni di legge impediscano la costituzione di un rapporto di impiego.

d. laurea di primo livello preferibilmente in Architettura, Storia dell’arte, Ingegneria, Lettere, Lingue e letterature straniere, Conservazione dei beni culturali, Filosofia, Dams, Scienze politiche, Mediazione culturale o corsi equipollenti con votazione minima di 90/110.

e. conoscenza lingua italiana e ottima conoscenza parlata e scritta della lingua inglese almeno con livello B1 (sia per comprensione, parlato e scritto) comprovato con apposito certificato e/o verificato nel corso di apposito colloquio.
Sarà considerata favorevolmente la conoscenza di altre lingue.

Criteri di valutazione
a.  Laurea di primo livello preferibilmente in Architettura, Ingegneria, lettere, lingue, Conservazione dei beni culturali o corsi equipollenti.
max punti 13
1/2 punto per ogni punto della votazione di laurea superiore a 90. La lode vale 3 punti.

b.  Conoscenza Lingua italiana e conoscenza parlata e scritta della lingua inglese. Conoscenza altre lingue.
max punti 57
5 punti massimo per la conoscenza dell’italiano.
3 punti per ogni livello di conoscenza della lingua inglese (B1 B2 C1 C2) rispetto a comprensione, parlato e scritto, detto punteggio sarà comprovato con apposito certificato e/o verificato nel corso di apposito colloquio.
4 punti per ogni ulteriore lingua conosciuta oltre italiano e inglese fino a un max di 16 punti.

c.  Esperienze di studio o di lavoro in luoghi della cultura, studi di architettura, precedenti edizioni dell’Esposizione Internazionale d’Arte o della Mostra Internazionale di Architettura ecc.
max 10 punti

d.  Criterio complessivo
max 20 punti sulla scorta della valutazione complessiva tenuto conto di titoli di studio oltre laurea magistrale, materia di specializzazione ed eventuali approfondimenti, pubblicazioni, ecc.

e.  Colloquio
Ad esito del colloquio, nel quale potrà essere apprezzato direttamente il complesso del curriculum nonché capacità di comunicazione e relazione con i terzi, verrà attribuito al candidato fino a un massimo di 20 punti. L’attribuzione del punteggio sarà motivata in modo sintetico.

INVIA LA CANDIDATURA  In considerazione dell’elevato numero delle domande pervenute, il termine per l’invio è anticipato al 15 aprile 2016

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.