INAIL: il 3 marzo 2015 il click day del nuovo Bando Isi 2014

INAIL: il 3 marzo 2015 il click day del nuovo Bando Isi 2014

ISI INAIL ucm_161094L’INAIL assegna 267 milioni di euro di contributi in conto capitale alle imprese per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, per un massimo di 130.000 euro.
I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.
I finanziamenti vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.
Il contributo, pari al 65% dell’investimento, per un massimo di 130.000 euro, viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto.
I finanziamenti Isi sono cumulabili con benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito (es. gestiti dal Fondo di garanzia delle Pmi e da Ismea).
Scadenza prima fase inserimento online del progetto: dal 3 marzo 2015 e fino alle ore 18.00 del 7 maggio 2015.
Chi può partecipare e per quali progetti.
Possono partecipare tutte le aziende iscritte alle CCIAA. I fondi saranno utilizzati per
• progetti di investimento (miglioramento infrastrutturale – ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro compresi gli eventuali lavori impiantistici)
• acquisto di dispositivi per la gestione degli spazi confinati
• installazione, modifica o adeguamento di impianti elettrici, antincendio, aspirazione, ventilazione
• per l’adozione di Sistemi Gestionali per la Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro (SGSSL-UNI-INAIL, BS OHSAS 18001) e di Responsabilità Sociale (SA 8000, ISO 26000) finanziando sia la consulenza che la certificazione da parte dell’ente terzo
• per acquistare nuovi macchinari e strumenti più sicuri di quelli in uso che devono essere dati o in permuta o rottamati
Il contributo erogato in conto capitale sarà pari al 65% dei costi sostenuti per la realizzazione del progetto presentato, è compreso tra un minimo di 5 mila e un massimo di 130 mila euro (ad eccezione delle aziende che impiegano fino a 50 addetti, per le quali non c’è limite di spesa).

Per tutte le informazioni

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/01/Avviso-ISI-2014-Marche-INAIL.pdf” size=”medium”]Avviso Regione Marche[/button]

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.