lettera al Prefetto per chiedere massimo impegno nella lotta alla vendita abusiva di prodotti contraffatti sulle spiagge

lettera al Prefetto per chiedere massimo impegno nella lotta alla vendita abusiva di prodotti contraffatti sulle spiagge

All’illustrissimo Sig.Prefetto di Pesaro e Urbino

 

Nella più ampia stima per il lavoro svolto in questi anni sono a chiederle un grande impegno per la prevenzione e il contrasto all’abusivismo commerciale e della contraffazione così come nello spirito della direttiva di oggi del Ministro Alfano. 

Nell’ultimo anno e mezzo, dal 1 gennaio del 2013 al 30 giugno del 2014, sono stati 87.691.668 i prodotti contraffatti sequestrati dalle Forze dell’ordine: 25.532.725 hanno riguardato il settore del tessile e dell’abbigliamento, 16.517.536 i giocattoli, 8.798.817 l’elettronica e l’informatica, 6.316.677 i farmaci, 10.764 gli alimentari e 30.515.149 le merci di altro genere.

Dal nostro territorio già martoriato dalla crisi assistiamo quotidianamente alla beffa dei venditori ambulanti abusivi con prodotti contraffatti, proprio del made in italy, che vendono impunemente affianco a negozi che per rispettare le regole sociali, igienico sanitarie, commerciali oltre che quelle tributarie, rischiano di chiudere tutti i giorni a causa del calo delle vendite, adesso basta si faccia tutto il necessario perche le spiaggie siano sicure e le norme sul commercio valgano per tutti altrimenti saremmo di fronte ad una discriminazione al contrario.

Mirco Carloni

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.