L’OTTIMISMO DI CERISCIOLI SU BANCA MARCHE ERA LONTANO DALLA REALTA’. SI IMPEGNI DI PIU’ SULLE COSE CONCRETE

L’OTTIMISMO DI CERISCIOLI SU BANCA MARCHE ERA LONTANO DALLA REALTA’. SI IMPEGNI DI PIU’ SULLE COSE CONCRETE

Dopo le parole pronunciate in audizione al Senato dal presidente del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Salvatore Maccarone, nelle quali è emersa la sua forte preoccupazione sulla possibilità che la UE esprima un parere favorevole all’operazione di salvataggio di Banca Marche sono intervenuto nuovamente sulla vicenda richiamando il presidente Ceriscioli ad una maggior attenzione.

Come dimostra questo episodio l’ottimismo e la tranquillità di Ceriscioli e della Giunta regionale sulla vicenda Banca Marche erano fuori luogo e lontani dalla realtà. Altro che allarmismi ! Avevamo ragione a preoccuparci e a chiedere al Presidente Ceriscioli un maggiore impegno istituzionale su quella che è la principale priorità economica e sociale delle Marche: il salvataggio e il rilancio di Banca Marche. Presidente Ceriscioli, meno inaugurazioni e propaganda e più concretezza sui fatti reali come Banca Marche, che interessano i risparmiatori, i lavoratori e le piccole imprese delle Marche.

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.