Polizia di Stato: concorsi per Ingegneri, Biologi, Tecnici Fisici – scadenza 14 maggio 2015

Polizia di Stato: concorsi per Ingegneri, Biologi, Tecnici Fisici – scadenza 14 maggio 2015

polizia di stato

Aperti tre concorsi della Polizia di Stato per selezionare 35 direttori tecnici. A bando posti di lavoro per Ingegneri, Biologi e Tecnici Fisici, rivolti a laureati.

I bandi PS prevedono selezioni per titoli ed esami. Per partecipare ai concorsi c’è tempo fino al 14 maggio 2015.

POLIZIA DI STATO CONCORSI 2015

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato, infatti, sulla GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.29 del 14-4-2015, tre bandi di selezione finalizzati al reclutamento di 35 direttori tecnici per la copertura di altrettanti posti di lavoro nella Polizia di Stato. Si tratta di concorsi per Ingegneri, Biologi e Tecnici Fisici, ed i vincitori, dopo la nomina, saranno ammessi a frequentare i corsi di formazione di cui all’art. 32 del decreto legislativo 5 ottobre 2000, n. 334, propedeutici all’assegnazione alla sede di servizio.

POSTI A CONCORSO

I bandi Polizia di Stato mettono a concorso 35 posti di lavoro per Ingegneri, Biologi e Tecnici Fisici, così suddivisi:
– n. 8 posti di direttore tecnico ingegnere edile del ruolo dei direttori tecnici ingegneri PS;
– n. 13 posti di direttore tecnico biologo di polizia scientifica del ruolo dei direttori tecnici biologi PS;
– n. 14 posti di direttore tecnico fisico del ruolo dei direttori tecnici fisici PS.

REQUISITI
Possono partecipare ai concorsi PS per direttori tecnici i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
– cittadinanza italiana;
– godimento dei diritti politici;
– qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001 n. 165;
– età inferiore a 32 anni (salvo eventual disposizioni previste dal bando di riferimento);
– idoneità psico fisica ed attitudinale;
– assenza di condanne a pena detentiva per delitti non colposi e di misure di sicurezza o prevenzione;
– diploma di laurea appartenente ad una delle seguenti classi delle lauree magistrali o di titolo equiparato / equipollente:
a. per i direttori tecnici ingegneri, laurea in Architettura e Ingegneria edile – Architettura (LM-4), Ingegneria civile (LM 23), Ingegneria di sistemi edilizi (LM 24), Ingegneria della sicurezza (LM 26);
b. per i direttori tecnici biologi, laurea in Biologia (LM-6), Biotecnologia agrarie (LM-7), Biotecnologia industriali (LM-8), Biotecnologia mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9);
c. per i direttori tecnici fisici, laurea in Informatica (LM-18), Ingegneria dell’automazione (LM-25), Ingegneria della sicurezza (LM-26), Ingegneria delle telecomunicazioni (LM-27), Ingegneria elettronica (LM-29), Ingegneria informatica (LM-32), Sicurezza informatica (LM-66), Ingegneria gestionale (LM-31), Scienze e ingegneria dei materiali (LM-53), Scienze chimiche (LM-54), Scienza dell’economia (LM-56), Scienze e tecnologia della chimica industriale (LM-71);
– abilitazione all’esercizio della professione, ove prevista per legge;
– posizione regolare rispetto agli obblighi di leva;
– non essere stati dichiarati obiettori di coscienza, ammessi a prestare servizio militare non armato ovvero servizio sostitutivo civile ai sensi dell’articolo 636 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, eccetto che nel caso di rinuncia formale e nei modi di legge allo status di obiettore di coscienza;
– non essere stati espulsi dalle forze armate o dai corpi militarmente organizzati, o destituiti da pubblici uffici, dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento, ovvero dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell’art. 127 comma 1, lett. d), del D.P.R. 10 gennaio 1957 n. 3;
– non essere stati espulsi da un corso di formazione finalizzato all’immissione nei ruoli dei direttori tecnici della Polizia di Stato.

Per tutti i dettagli relativi alle caratteristiche richieste ai concorrenti si rimanda a quanto dettagliatamente indicato negli avvisi di selezione.

PROVE D’ESAME

I concorsi 2015 Polizia di Stato prevedono selezioni per titoli ed esami, che comprenderanno l’espletamento delle seguenti prove:
– eventuale preselezione, da determinare in base al numero delle istanze pervenute, che consisterà nella somministrazione di quesiti con risposta a scelta multipla;
– accertamenti psico fisici ed attitudinali;
– due prove scritte;
– colloquio.

DOMANDA

Le domande di partecipazione devono essere presentate, secondo le modalità indicate nei rispettivi bandi, entro il 14 maggio 2015, tramite l’apposita procedura online, raggiungibile dalla sezione web Polizia Concorsi, selezionando la selezione pubblica di interesse e cliccando su “Domanda online”, per accedere al modulo telematico.

Esclusivamente nel caso in cui, negli ultimi tre giorni lavorativi utili per la presentazione della domanda, sia comunicata formalmente l’indisponibilità del servizio web, le istanze potranno essere redatte secondo gli appositi modelli allegati ai bandi e spedite, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, al Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale per le Risorse Umane – Ufficio Attività Concorsuali – Via del Castro Pretorio, n. 5 – 00185 Roma.

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/04/Concorsi-PS_fisici_bando.pdf” size=”medium”]Bando Ingegneri[/button]

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/04/Concorsi-PS_fisici_bando.pdf” size=”medium”]Bando Tecnici Fisici[/button]

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/04/Concorsi-PS_fisici_bando.pdf” size=”medium”]Bando Biologi[/button]

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.