PON YEI Misura 3 “Garanzia Giovani” avviso pubblico

PON YEI Misura 3 “Garanzia Giovani” avviso pubblico

imagesCon l’emanazione del presente Avviso pubblico la Regione Marche disciplina la Misura 3 “Accompagnamento al Lavoro” del Piano di attuazione regionale Programma Garanzia Giovani.
L’obiettivo della Misura è quello di realizzare l’inserimento lavorativo del giovane attraverso l’attivazione di un rapporto di lavoro a tempo determinato, indeterminato, in apprendistato, o di un contratto di somministrazione.
I soggetti designati all’attuazione della Misura 3 di cui al presente Avviso pubblico sono:
Servizi pubblici per l’impiego operanti nella Regione Marche;
Soggetti privati autorizzati all’attuazione del Programma Garanzia Giovani nella Regione Marche ai sensi del DDPF n. 411/SIM del 05/09/2014 e s.m..
Per l’attuazione degli interventi oggetto del presente avviso pubblico, la Regione Marche destina la somma di Euro 1.400.000,00, garantita dalle risorse del PON YEI assegnate alla Regione Marche con Decreto del Ministero del Lavoro – Direzione generale per le Politiche attive e passive del lavoro n. 237/Segr. D.G./2014 del 04/04/2014, come indicato nell’art. 4 della Convenzione sottoscritta tra Regione Marche e Ministero del Lavoro e restituita firmata in data 12/05/2014, coerentemente allo schema approvato con DGR n. 500 del 28/04/2014 e successive modifiche.
Destinatari dell’intervento sono soggetti giovani NEET (15 – 29 anni) non impegnati in attività lavorativa e/o di formazione e/o di studio, che hanno aderito a Garanzia Giovani (Fase 0 – DGR n. 754/2014).
La misura ha come obiettivo quello di affiancare il giovane e supportarlo nella ricerca attiva del lavoro, attraverso le seguenti azioni:
– scouting delle opportunità occupazionali sulla base delle caratteristiche e delle aspirazioni del giovane;
– promozione dei profili, delle competenze e della professionalità del giovane presso il sistema imprenditoriale;
– accesso alle Misure individuate e accompagnamento del giovane nel percorso individuato e nell’attivazione delle Misure collegate;
– definizione e gestione della tipologia di assistenza intensiva e tutoring;
– matching rispetto alle caratteristiche e alle propensioni del giovane e assistenza all’individuazione della tipologia contrattuale più funzionale al fabbisogno manifestato.
La scelta della Misura 3 è concordata tra il Servizio competente GG (di cui al precedente art. 2) e il giovane, a seguito della prima fase di accoglienza e presa in carico.
La misura “Accompagnamento al Lavoro” si intende conclusa con l’inserimento lavorativo (contratto di lavoro) del giovane preso in carico, come meglio specificato nel successivo art. 6
Per inserimento lavorativo si intende l’avvio, certificato dalla apposita Comunicazione Obbligatoria, di una delle seguenti tipologie contrattuali:
– contratto a tempo indeterminato o di apprendistato di I e III livello;
– contratto di apprendistato di II livello, a tempo determinato o di somministrazione con una durata pari o superiore a 12 mesi;
– contratto di assunzione a tempo determinato o di somministrazione 6 – 12 mesi.
Le azioni previste dalla Misura 3 di cui al successivo punto 6.1 sono quelle realizzate a partire dalla data di emanazione del presente Decreto (22 luglio 2015).

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/07/decreto.rtf” size=”medium”]AVVISO PUBBLICO[/button]
Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.