Progetto Ripam Formez – Riqualificazione delle Pubbliche Amministrazioni: concorso per 120 Funzionari – Scadenza 15 aprile 2015

Progetto Ripam Formez – Riqualificazione delle Pubbliche Amministrazioni: concorso per 120 Funzionari – Scadenza 15 aprile 2015

FORMEZ Contabile-Amministrazione-320x200Il bando, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4° Serie Speciale – Concorsi ed esami, n. 20 del 13 marzo 2015, è  finalizzato al reclutamento di personale di ruolo, di Categoria A-F1 o area III-F1, da impiegare, con mansioni di Funzionario, nell’ambito del progetto Ripam – Riqualificazione delle Pubbliche Amministrazioni. Nello specifico, il concorso per Funzionari mira alla copertura di 120 posti di lavoro nei Ministeri dell’Economia, del Lavoro, dello Sviluppo Economico, dell’Istruzione, dei trasporti, dell’Interno e dei Beni Culturali, e presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Agenzia per la Coesione Territoriale.
Le assunzioni per Funzionari saranno effettuate mediante contratto a tempo indeterminato, sulla base degli esiti della selezione pubblica. Le procedure concorsuali saranno gestite dalla Commissione Interministeriale Ripam, attraverso il Formez PA – centro servizi, assistenza, studi e formazione per l’ammodernamento delle PA, e prevedono l’espletamento di una preselezione e di tre prove scritte ed un colloquio, oltre alla valutazione dei titoli posseduti dai candidati.

Posti a concorso
Il concorso Ripam Formez mira al reclutamento di 120 unità di personale, per altrettante assunzioni nelle Amministrazioni Centrali, così suddivise in base all’Amministrazione di destinazione e all’area professionale di inserimento:
a. n. 84 Funzionari Amministrativo Contabili, di cui:
– n. 18 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri;
– n. 27 presso il Ministero Economia e Finanze (Ragioneria Generale dello Stato);
– n. 15 presso l’Agenzia per la Coesione Territoriale;
– n. 4 presso il Ministero Lavoro e Politiche Sociali;
– n. 3 presso il Ministero Sviluppo Economico;
– n. 5 presso il Ministero Istruzione, Università e Ricerca;
– n. 4 presso il Ministro Infrastrutture e Trasporti;
– n. 5 presso il Ministero Interno;
– n. 3 presso il Ministero Beni e Attività Culturali e Turismo;
b. n. 19 Funzionari Tecnici, di cui:
– n. 4 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri;
– n. 10 presso l’Agenzia per la Coesione Territoriale;
– n. 2 presso il Ministero Lavoro e Politiche Sociali;
– n. 1 presso il Ministro Infrastrutture e Trasporti;
– n. 2 presso il Ministero Beni e Attività Culturali e Turismo;

c. n. 17 Funzionari Statistico Informatici, di cui:
– n. 3 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri;
– n. 3 presso il Ministero Economia e Finanze (Ragioneria Generale dello Stato);
– n. 5 presso l’Agenzia per la Coesione Territoriale;
– n. 4 presso il Ministero Lavoro e Politiche Sociali;
– n. 2 presso il Ministero Sviluppo Economico.

Requisiti
Possono partecipare al concorso per Funzionari i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
cittadinanza italiana o di un Paese membro dell’UE, o cittadinanza di un paese terzo purché relativa alle condizioni per il soggiorno in Italia riportate nel bando;

  • età non inferiore ai 18 anni;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione o interdetti dai pubblici uffici;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica;
  • posizione regolare rispetto agli obblighi di leva;
  • laurea specialistica o magistrale, o diploma di laurea, conseguiti con votazione non inferiore a 105 / 110, in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio, Scienze Economico Aziendali, Finanza, Ingegneria Gestionale, Scienze delle Pubblica Amministrazione, Studi Europei, Ingegneria Civile o Edile, Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, Architettura, Urbanistica, Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali, Conservazione e Restauro dei Beni Culturali, Ingegneria dei Sistemi Edilizi, Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e il Territorio, Informatica, Ingegneria Informatica, Statistica, Ingegneria Elettronica o Scienze Statistiche, Attuariali e Finanziarie, oppure titoli di studio equipollenti, a seconda del profilo per il quale si intende concorrere e secondo quanto dettagliatamente indicato nell’avviso di selezione.

Prove d’esame
I partecipanti al bando per Funzionari saranno sottoposti alle seguenti prove d’esame:
– prove preselettive, mediante la somministrazione di due test per la verifica, rispettivamente, delle attitudini all’apprendimento e delle conoscenze di base possedute dai candidati;
– prova scritta per la verifica delle conoscenze rilevanti ai fini delle politiche di coesione e delle conoscenze riferite al profilo professionale per il quale si concorre;
– prova scritta di informatica e comunicazione;
– prova scritta di lingua inglese;
– prova orale.

Modalità di presentazione della domanda
Le domande di partecipazione devono essere presentate, secondo le indicazioni riportate nel bando, attraverso l’apposita procedura online, dalla quale è possibile, inoltre, scaricare la guida contenente le istruzioni per la compilazione del modulo telematico.

Scadenza 15 aprile 2015

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/03/Concorso-Ripam_funzionari_bando.pdf” size=”medium”]Bando si concorso[/button]

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.