Regione Marche: Bando per l’ammissione al corso propedeutico alla occupazione di donne nel settore turistico – scadenza 13 Dicembre 2016

Regione Marche: Bando per l’ammissione al corso propedeutico alla occupazione di donne nel settore turistico – scadenza 13 Dicembre 2016

Con Decreto n. 106 del 23 novembre 2016 è stata prorogata la scadenza del bando – termine ultimo 13 dicembre 2016

 

La Regione Marche con decreto n. 90/SGCR del 28 ottobre 2016 ha approvato il bando di ammissione al corso propedeutico alla occupazione di donne nel settore turistico nonchè la relativa domanda di iscrizione.

Il corso è promosso dalla Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donna della Regione Marche con il contributo del Consiglio Regionale e dell’Ombudsman delle Marche e verrà realizzato nelle Province di Ascoli Piceno, Ancona, Fermo, Macerata, Pesaro e Urbino.

Il corso è completamente gratuito.

Il Corso di Formazione si propone per realizzare un percorso finalizzato a formare 25 donne inoccupate/disoccupate per ogni Provincia della Regione Marche, per un totale di 125 donne, per avviarle all’occupazione nel settore turistico.

L’intervento formativo mira a creare opportunità occupazionali per donne in inserimento/reinserimento lavorativo.

Tale percorso formativo rilascerà un attestato di frequenza con la seguente denominazione  corso “Cucina  -Collaborazione e Tecnologie di Ricezione”.

Requisiti di accesso:

  • aver compiuto i 35 anni di età alla data della pubblicazione sul BURM del bando;
  • essere in stato di disoccupazione/inoccupazione;
  • risiedere nel territorio marchigiano;
  • motivazione ed interesse al lavoro nel settore turistico;
  • conoscenza della lingua italiana e regolare permesso di soggiorno per le cittadine extracomunitarie

Scadenza iscrizioni

La domanda dovrà essere presentata secondo lo schema allegato “B” del bando, entro il 20° giorno successivo alla data di pubblicazione sul BURM. 

BANDO

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.