Regione Marche:Bando sostegno attività culturali e spettacolo – scadenza 12 settembre 2016

Regione Marche:Bando sostegno attività culturali e spettacolo – scadenza 12 settembre 2016

La Regione Marche con decreto n 26/CEI del 26/7/2016 ha approvato il bando per l’accesso e l’ammissibilità ai contributi minori sulle attività culturali e spettacolo a favore degli Enti Locali e istituzioni sociali private (Associazioni, Fondazioni ecc…aventi finalità culturali prevalenti nel regolamento statutario) .

I progetti da ammettere a sostegno riguardano gli interventi minori, di rilievo locale e devono essere realizzati esclusivamente nel territorio regionale, essere senza fini di lucro ed avere una dimensione finanziaria complessiva non inferiore  a € 2.000,00. Per la concessione  del contributo corrispondente va considerato un massimo di € 10.000,00 del progetto essendo il contributo massimo concedibili di € 4.000,00 pari al limite fissato del 40%.

Possono presentare domanda per l’accesso ai benefici del presente bando gli Enti locali e le istituzioni sociali private che operino nelle attività culturali senza scopo di lucro, in forma singola o associata. Qualora il progetto venga condiviso da più soggetti, è necessario individuare un soggetto capofila che si proponga quale unico referente di progetto nei confronti della Regione Marche. In questo caso l’istanza di accompagnamento al progetto deve essere sottoscritta, per condivisione, dai legali rappresentanti di tutti i soggetti coinvolti.

Il contributo massimo concedibile è pari al 40% da un minimo di € 800,00 ad un massimo di € 4.000,00.

Saranno considerate le attività iniziate dal 01/01/2016 e sino al 31/10/2016, è comunque prevista una proroga delle attività per giustificati motivi.

La domanda di accesso ai benefici del presente bando va redatta a cura del Soggetto Attuatore sulla base della modulistica (B) e presentata entro lunedi 12 settembre ore 13, pena esclusione.

Decreto_26CEI_del_26072016

Allegato A_dd26_CEI_BANDO

Allegato B_dd26_CEI_Modulistica

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.