Sostegno a progetti del teatro amatoriale – Scadenza 31 agosto 2014

Sostegno a progetti del teatro amatoriale – Scadenza 31 agosto 2014

Teatro amatorialeLa Regione Marche ha approvato un avviso pubblico finalizzato a individuare e sostenere progetti proposti dalle associazioni regionali soggetti di rete (e cioè associazioni regionali che aggregano compagnie amatoriali ed associazioni minori del territorio, e che, a loro volta, aderiscono ad organismi nazionali di settore) che esplicitamente siano mirati all’utilizzo dei piccoli teatri tramite spettacoli di teatro amatoriale, in grado di rendicontare, anche in ottica di bilancio sociale, le giornate di utilizzo dei teatri attuate sul territorio e le diverse forme di ricaduta realizzate
Soggetti ammissibili
Possono presentare domanda per l’accesso ai benefici del presente avviso i seguenti soggetti:
Reti regionali di compagnie del Teatro Amatoriale e precisamente associazioni regionali di rete (e cioè associazioni regionali che aggregano compagnie amatoriali ed associazioni minori del territorio, e che, a loro volta, aderiscono ad organismi nazionali di settore) in possesso dei seguenti requisiti:
• essere legalmente costituite;
• essere affiliate a organismi ed associazioni nazionali del settore;
• svolgere attività continuativa di coordinamento e circuitazione a servizio dell’intero territorio regionale nel settore del teatro amatoriale da almeno 3 anni;
• avere sede legale ed operatività nel territorio regionale;
• non avere fini di lucro e non svolgere attività aventi fini di lucro;
• avere ad oggetto statutariamente attività del teatro amatoriale;
• coprire una circuitazione sovra locale a servizio dell’intero territorio regionale.
Progetti ammissibili
I progetti presentati devono, pena non ammissione:
• comprendere l’utilizzo dei teatri di Comuni sotto i 10.000 abitanti tramite spettacoli di teatro amatoriale;
• prevedere la partecipazione di compagnie di teatro amatoriale;
• essere in grado di rendicontare, anche in ottica di bilancio sociale, le giornate di utilizzo dei teatri attuate sul territorio e le diverse forme di ricaduta realizzate;
• essere realizzato nell’arco del 2014 (dal 1 gennaio al 31 dicembre; periodo di elegibilità delle spese: marzo 2015)
• essere in grado di cofinanziare il progetto almeno per il 70 % (il contributo regionale non sarà in ogni caso superiore al 30 % del costo totale ammissibile)
• avere un bilancio di progetto sostenibile, a pareggio tenuto conto del contributo regionale, con un costo totale minimo di € 30.000,00 e un massimo di € 100.000,00.

Scadenza 31 agosto 2014

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2014/08/Bando-Teatro-amatoriale-scad.-31-agosto-2014.rtf” size=”medium”]Testo del Bando[/button]

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.