Tirocini Ministero degli Esteri, MIUR e CRUI 2016 – scadenza 25 gennaio 2016

Tirocini Ministero degli Esteri, MIUR e CRUI 2016 – scadenza 25 gennaio 2016

Aperto il bando 2016 per l’attivazione di tirocini presso le Rappresentanze diplomatiche del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Il progetto, promosso dal Ministero degli Esteri, dal MIUR e dalla Fondazione CRUI, prevede l’assegnazione di 82 stage retribuiti per studenti universitari. Per partecipare alla selezione c’è tempo fino al 25 gennaio 2016.

TIROCINI MAECI – MIUR – CRUI BANDO 2016

Nell’ambito del Programma di tirocini MAECI – MIUR – Fondazione CRUI, iniziativa promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dalla Fondazione CRUI per le Università Italiane, è stato pubblicato il nuovo bando di selezione per svolgere stage presso le Rappresentanze diplomatiche del MAECI. Il bando tirocini 2016 mette a concorso 82 posti, per svolgere percorsi di formazione e lavoro, della durata di 3 mesi, nel periodo tra il 18 aprile e il 18 luglio 2016.

Il programma è finalizzato a far conoscere agli studenti universitari le attività istituzionali svolte dal MAECI, nel quadro della campagna di promozione della candidatura italiana al Consiglio di Sicurezza dell’ONU. I tirocini sono retribuiti, e prevedono un rimborso spese mensile fino a 400 Euro e possibilità di alloggio.

REQUISITI

Possono partecipare ai tirocini Ministero degli Esteri, MIUR e CRUI i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– essere studenti di una delle università italiane che aderiscono al bando. Scarica l’ELENCO  degli Atenei che partecipano all’ iniziativa;
– iscrizione a corsi di laurea magistrale o a ciclo unico per l’accesso alla carriera diplomatica, ovvero Giurisprudenza, Finanza, Relazioni internazionali, Scienze dell’Economia, Scienze della Politica, Scienze delle pubbliche amministrazioni, Scienze economiche per l’ambiente e la cultura, Scienze economico-aziendali, Scienze per la cooperazione allo sviluppo, Studi europei, Servizio sociale e politiche sociali, Sociologia e ricerca sociale o titoli equiparati;
– avere acquisito almeno 60 CFU per le lauree specialistiche / magistrali o 240 CFU per quelle magistrali a ciclo unico;
– se iscritti a corsi di studio del vecchio ordinamento, avere superato il 70% degli esami;
– media degli esami non inferiore a 27 / 30;
– cittadinanza italiana;
– età non superiore a 28 anni (non aver compiuto il ventinovesimo anno di età);
– assenza di condanne per delitti non colposi e provvedimenti a carico che riguardano l’applicazione di misure di sicurezza o prevenzione;
– non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
– conoscenza certificata della lingua inglese, corrispondente almeno al livello B2 del QCER – quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue;
– eventuale conoscenza di una seconda lingua straniera, se richiesta dalla sede ospitante.

RIMBORSO SPESE

I tirocinanti riceveranno un rimborso spese forfettario dell’importo di 400 Euro al mese. Gli stagisti che sceglieranno una sede con disponibilità di alloggio, percepiranno invece un rimborso pari a 200 Euro mensili.

SEDI DI STAGE

I percorsi di formazione e lavoro messi a bando si svolgeranno in Svizzera, Belgio, Croazia, Danimarca, Finlandia, Spagna, Grecia, Malta, Francia, Svezia, Stati Uniti, Italia, Francia, Austria, Irlanda, Costa d’Avorio, Emirati Arabi Uniti, Ghana, Giordania, Eritrea, Iraq, Tailandia, Argentina, Egitto, Australia, Sri Lanka, Tanzania, Vietnam, Indonesia, Malaysia, Nicaragua, Messico, Bielorussia, Russia, Kenya, Cina, Arabia Saudita, Costarica, Repubblica di Corea, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Georgia, Israele, Tunisia, Nuova Zelanda, Myanmar e Sudan.

ITER DI SELEZIONE

Le selezioni per partecipare agli stage Ministero degli Esteri, MIUR e CRUI prevedono una preselezione dei candidati, che sarà effettuata dalle rispettive Università afferenti, sulla base della verifica del possesso dei requisiti richiesti dal bando. I profili che risulteranno idonei all’inserimento nel programma di tirocini saranno, poi, esaminati da un’apposita Commissione congiunta MAECI – MIUR – Fondazione CRUI, che selezionerà i tirocinanti da destinare alle Rappresentanze diplomatiche.

DOMANDA

Le domande di partecipazione devono essere presentate, secondo le modalità indicate nel bando e complete degli allegati richiesti dallo stesso, attraverso l’apposita procedura online, entro le ore 17.00 del 25 gennaio 2016.

BANDO

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.