Concorso pubblico Regione Umbria assunzioni 34 unità a tempo indeterminato: domande dal 12 gennaio 2017 fino alle ore 23.59 del giorno 11 febbraio 2017

Concorso pubblico Regione Umbria assunzioni 34 unità a tempo indeterminato: domande dal 12 gennaio 2017 fino alle ore 23.59 del giorno 11 febbraio 2017

CONCORSO REGIONE UMBRIA

La Regione Umbria ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di 34 unità a tempo indeterminato da inserire in diversi settori professionali. È possibile inviare la domanda di partecipare fino al giorno 11 febbraio 2017.

È importante precisare che il 50% dei posti previsti per ciascun profilo, sono da riservare agli ex LR 38/2007 e agli ex D.Lgs. 66/2010.
 

Si richiedono, dunque, i seguenti profili professionali per il rispettivo numero di unità:

  • n.12 posti per Istruttore Amministrativo di cui 6 posti riservati per ex LR 38/2007 e 1 posto per ex D.Lgs. 66/2010;
  • n.10 posti per Istruttore Contabile di cui 5 posti riservati per ex LR 38/2007 e 1 posto per ex D.Lgs. 66/2010;
  • n.4 posti per Istruttore per l’Informatica di cui 2 posti riservati per ex LR 38/2007 e 1 posto per ex D.Lgs. 66/2010;
  • n.8 posti per Istruttore Tecnico di cui 4 posti riservati per ex LR 38/2007 e 2 posti per ex D.Lgs. 66/2010.

I vincitori del concorso per 34 diplomati alla Regione Umbria saranno assunti con contratto a tempo indeterminato per la categoria C – posizione economica C1, attualmente pari a 19.454,15 euro annui.

REQUISITI

I candidati al concorso Regione Umbria devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o loro familiare non avente la cittadinanza di uno Stato membro purché titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente oppure essere cittadino di Paesi terzi purché titolare del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolare dello stato di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria. I cittadini stranieri devono avere conoscenza della lingua italiana; tale requisito viene accertato dalla Commissione di cui all’art. 8;
– godimento dei diritti civili e politici. I cittadini stranieri devono godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza, fatte salve le eccezioni per i titolari dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria;
– non aver riportato condanne penali passate in giudicato che impediscano di poter costituire rapporti contrattuali con una pubblica amministrazione;
– non essere incorso nella destituzione, dispensa, decadenza o licenziamento nel corso di impieghi presso una Pubblica Amministrazione;
– non essere collocato in quiescenza.

Inoltre, in base alle diverse figure professionali, è necessario che i partecipanti al concorso pubblico abbiano conseguito il seguente titolo di studio:

Istruttore Amministrativo: diploma di scuola secondaria superiore;
Istruttore Contabile: diploma di scuola secondaria superiore;
Istruttore per l’Informatica: diploma di scuola secondaria superiore di Perito in Informatica o indirizzo Informatico o diploma di maturità scientifica;
Istruttore Tecnico: diploma di scuola secondaria superiore di Geometra o diploma di scuola secondaria superiore di Perito Agrario o diploma di scuola secondaria superiore ad indirizzo Tecnologico o diploma di maturità scientifica.

SELEZIONE

I candidati al concorso per diplomati alla Regione Umbria saranno valutati secondo le seguenti modalità:

  • TITOLI
    – titoli di servizio;
    – titoli di studio;
    – titoli vari.
  • PROVA ORALE
    colloquio volto ad accertare le conoscenze teoriche generali sulle materie indicate per ciascun profilo professionale:
    ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO
    – Diritto Amministrativo;
    – Diritto Costituzionale;
    – Diritto regionale;
    – Normativa relativa al rapporto di lavoro presso Pubbliche Amministrazioni.
    ISTRUTTORE CONTABILE
    – Contabilità pubblica e, in particolare, Principi generali dell’Ordinamento Finanziario e Contabile Regionale;
    – Diritto Amministrativo;
    – Diritto regionale;
    – Normativa in materia di Armonizzazione Contabile (D. Lgs. 118/2011 e s.m.i.);
    – Normativa relativa al rapporto di Lavoro presso le Pubbliche Amministrazioni.
    ISTRUTTORE PER L’INFORMATICA
    – Diritto Regionale;
    – Codice dell’amministrazione digitale e agenda digitale;
    – Normativa in materia di trattamento e protezione dei dati personali;
    – Prodotti e servizi di Office automation;
    – Linguaggi di Scripting per sistemi Windows/Unix, Sistemi Operativi Microsoft Windows (client, server 2008/2012) e Linux (Viariant Redhat);
    – Data base redazionali;
    – Tecniche e tecnologie di comunicazione e interconnessione di reti informatiche (ethernet, wifi);
    – Tecniche di amministrazione dei sistemi centralizzati;
    – Sistemi di virtualizzazione (Vmware e Vsphere);
    – Tecniche di distribuzione applicazioni (Citrix Xenapp);
    – Strumenti open source;
    – Normativa relativa al rapporto di lavoro presso pubbliche amministrazioni.
    ISTRUTTORE TECNICO
    – Elementi di diritto amministrativo e costituzionale;
    – Diritto regionale;
    – Disciplina dei contratti pubblici di lavori, forniture e servizi;
    – Normativa statale e regionale in materia di edilizia, urbanistica, pianificazione territoriale e paesaggio, tutela delle acque e dell’ambiente, rifiuti;
    – Normativa relativa al rapporto di lavoro presso pubbliche amministrazioni.

DOMANDA

La domanda di ammissione al concorso per diplomati dalla Regione Umbria dovrà essere compilata online, a partire dal 12 gennaio 2017 fino alle ore 23.59 del giorno 11 febbraio 2017, esclusivamente attraverso la procedura telematica regioneumbria.iscrizioneconcorsi.it

Prima di procedere alla compilazione della domanda di partecipazione, sarà necessario registrarsi al sito della Regione Umbria nella sezione “Concorsi”.

Dopo essersi registrati, per la compilazione della domanda è possibile procedere come segue:
– sostituita la password provvisoria, compilati e salvati i dati anagrafici, cliccare sulla voce di menù “Concorsi” per accedere alla schermata dei concorsi disponibili. Nel caso di partecipazione per più di un profilo professionale, il candidato deve compilare separate domande. La compilazione della scheda “imposta anagrafica” è obbligatoria. Il candidato deve, tra l’altro, riportare nel campo “requisiti specifici”, la descrizione del titolo di studio richiesto per l’ammissione tra quelli indicati nell’ Allegato A dell’avviso, pena l’esclusione;
– cliccare sull’icona “Iscriviti” del concorso al quale si intende partecipare;
– accedere alla schermata di inserimento della domanda, dove si dovrà dichiarare il possesso dei requisiti generali e specifici di ammissione;
– iniziare la compilazione dalla scheda “Anagrafica” in tutte le sue parti. Per iniziare, cliccare sul tasto “Compila” ed al termine dell’inserimento cliccare il tasto in basso “Salva”;
– alla fine della compilazione dei dati anagrafici, si potrà proseguire con la compilazione delle ulteriori pagine di cui si compone il format;
– l’elenco delle pagine da compilare è visibile nel pannello di sinistra, le pagine già completate presentano un segno di spunta verde mentre quelle non ancora compilate sono precedute dal simbolo del punto interrogativo (le stesse possono essere compilate in più momenti: si può accedere a quanto caricato e aggiungere/correggere/cancellare i dati fino a quando non si conclude la compilazione cliccando su “Conferma ed invio”, avendo cura di salvare i dati inseriti ogni qualvolta si esca dalla procedura);
– terminata la compilazione della domanda, selezionare “Conferma e invio”. Da tale momento non sarà più possibile procedere ad alcuna variazione e/o modifica e/o integrazione dei dati inseriti. In corrispondenza del concorso pubblico comparirà un’icona che permette la stampa della domanda presentata e conferma l’avvenuta registrazione dell’iscrizione;
– ricezione di una mail da parte del candidato di conferma di avvenuta iscrizione con allegata la domanda in formato pdf che dovrà essere stampata, firmata e presentata in sede di espletamento della prova d’esame, unitamente alla stampa della e-mail di iscrizione alla procedura, ad un documento di identità in corso di validità e ad una fotocopia dello stesso.

Ogni altro dettaglio sulla domanda di partecipazione al concorso per diplomati alla Regione Umbria, è riportato sul bando.

BANDO

I candidati al concorso per 34 unità da assumere alla Regione Umbria sono invitati a scaricare e leggere con attenzione il BANDO  pubblicato per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.103 del 30-12-2016.

Ogni eventuale successiva comunicazione sui diari delle prove d’esame e sulle graduatorie sarà riportata sul sito ufficiale della Regione Umbria www.regione.umbria.it nella sezione ‘Bandi’ raggiungibile dal menu in alto.

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.