Consiglio Superiore Magistratura: concorso 400 Magistrati Onorari

Consiglio Superiore Magistratura: concorso 400 Magistrati Onorari

Il Consiglio Superiore della Magistratura ha approvato lo schema del concorso per l’ammissione ai tirocini per il conferimento degli incarichi di Magistrati Onorari.

Il bando CSM, che è in attesa dell’approvazione del Ministero della Giustizia per essere pubblicato, è finalizzato al reclutamento di 400 laureati. I candidati selezionati potranno accedere al percorso di formazione e lavoro per conseguire la nomina di Giudice Onorario di pace e Vice Procuratore Onorario.

Per partecipare al concorso Consiglio Superiore della Magistratura occorre attendere la pubblicazione dell’avviso pubblico nella GU – 4ª Serie Speciale, Concorsi ed Esami, che sarà effettuata a breve.

CONSIGLIO SUPERIORE MAGISTRATURA CONCORSO GIUDICI DI PACE E VICE PROCURATORI

E’ stato pubblicato, infatti, lo schema relativo al bando Consiglio Superiore della Magistratura 2017 per partecipare ai tirocini CSM per le nomine di Giudici Onorari di pace o Vice Procuratori Onorari negli uffici giudiziari. Il concorso per Magistrati Onorari sarà attivato una volta approvato dal Ministero della Giustizia e, se l’avviso pubblico resterà invariato, i posti disponibili saranno 400.

 

I tirocinanti saranno inseriti presso gli Uffici del Giudice di pace e le Procure della Repubblica presso i Tribunali ordinari in Emilia Romagna, Marche, Puglia, Lombardia, Sardegna, Sicilia, Molise, Calabria, Toscana, Liguria, Abruzzo, Campania, Umbria, Basilicata, Lazio, Piemonte, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Veneto. La selezione è rivolta ai laureati in Giurisprudenza.

REQUISITI

Possono partecipare al bando per Magistrati Onorari, per l’ammissione al tirocinio per conseguire la nomina a Giudice di pace e Vice Procuratore, i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
– cittadinanza italiana; 
– godimento dei diritti civili e politici;
– condotta incensurabile; 
– idoneità fisica e psichica;
– età compresa tra i 27 e i 60 anni;
– laurea in Giurisprudenza;
– assenza di condanne per delitti non colposi o a pena detentiva per contravvenzioni, eccetto riabilitazione;
– assenza di misure di prevenzione o di sicurezza personali;
– non aver subito sanzioni disciplinari superiori alla sanzione più lieve prevista dall’ordinamento di appartenenza; 
– non essere stati collocati in quiescenza; 
– non aver svolto per più di 4 anni, anche non consecutivi, le funzioni giudiziarie onorarie;
– non essere stati oggetto di mancanza di conferma nell’incarico di Magistrato Onorario o di revoca dell’incarico.

Per le sedi nella Provincia autonoma di Bolzano si richiedono, inoltre, la conoscenza della lingua tedesca e l’appartenenza o aggregazione ad uno dei tre gruppi linguistico italiano, tedesco o ladino (articoli 8, secondo comma, e 20-ter D.P.R. n. 752/1976). Per la Regione Valle d’Aosta è richiesta, invece, la conoscenza della lingua francese.

Sono considerati preferenziali i seguenti requisiti:
– l’esercizio pregresso delle funzioni giudiziarie, comprese quelle onorarie (eccetto l’aver svolto per 4 anni la funzione di Magistrato Onorario);
– aver svolto per almeno 2 anni la professione di Avvocato e / o di Notaio;
– aver insegnato per almeno 2 anni materie giuridiche nelle università e / o negli istituti superiori statali;
– aver svolto con esito positivo il tirocinio di cui all’articolo 7 del decreto legislativo n. 116 del 13 luglio 2017, senza conferimento dell’incarico di Magistrato Onorario;
– aver esercitato per almeno 2 anni le funzioni inerenti ai servizi delle cancellerie e segreterie giudiziarie, con qualifica non inferiore a quella di Direttore Amministrativo;
– aver svolto lo stage presso gli uffici giudiziari, con esito positivo;
– aver conseguito un dottorato di ricerca in discipline giuridiche.

 

Per ulteriori dettagli relativi alle caratteristiche richieste ai candidati si rimanda a quanto espressamente indicato nel bando.

POSTI A CONCORSO

I 400 posti vacanti di Magistrato Onorario individuati dal CSM per il concorso per Giudici di pace e Vice Procuratori sono distribuiti tra le Corti d’Appello di Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Catania, Catanzaro, Firenze, Genova, L’Aquila, Lecce, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Potenza, Reggio Calabria, Roma, Salerno, Torino, Trento, TriesteVenezia. Nello specifico, saranno così distribuiti:

CORTE DI APPELLO DI ANCONA

– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Ancona
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Macerata;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Pesaro
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Urbino;

CORTE DI APPELLO DI BARI

– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Bari
– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Foggia
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Trani;

CORTE DI APPELLO DI BOLOGNA

– n. 1 posto – Procura Repubblica presso Tribunale Bologna;
– n. 1 posto – Procura Repubblica presso Tribunale Rimini;
– n. 9 posti – Ufficio Giudice Pace Bologna;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Modena;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Parma;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Ravenna;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Reggio Emilia;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Rimini;

 

CORTE DI APPELLO DI BRESCIA

– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Brescia;
– n. 3 posti – Ufficio Giudice Pace Bergamo;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Crema;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Mantova;

CORTE DI APPELLO DI CAGLIARI

– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Cagliari;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Sassari;

CORTE DI APPELLO DI CALTANISSETTA

– n. 5 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Caltanissetta;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Caltanissetta;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Enna;

CORTE DI APPELLO DI CAMPOBASSO

– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Campobasso;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Isernia;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Termoli;

CORTE DI APPELLO DI CATANIA

– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Catania;

 

CORTE DI APPELLO DI CATANZARO

– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Cosenza;

CORTE DI APPELLO DI FIRENZE

– n. 14 posti – Ufficio Giudice Pace Firenze;
– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Livorno;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Lucca;
– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Pisa;
– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Prato;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Siena;

 

CORTE DI APPELLO DI GENOVA

– n. 16 posti – Ufficio Giudice Pace Genova;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Imperia;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace La Spezia;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Massa;

CORTE DI APPELLO DELL’AQUILA

– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace L’Aquila;

CORTE DI APPELLO DI LECCE

– n. 4 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Lecce
– n. 4 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Taranto;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Brindisi;
– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Lecce;
– n. 5 posti – Ufficio Giudice Pace Taranto;

CORTE DI APPELLO DI MESSINA

– n. 1 posto – Procura Repubblica presso Tribunale Messina;

CORTE DI APPELLO DI MILANO

– n. 1 posto – Procura Repubblica presso Tribunale Busto Arsizio;
– n. 7 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Milano;
– n. 29 posti – Ufficio Giudice Pace Milano;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Busto Arsizio;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Como;
– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Legnano;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Monza;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Pavia;
– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Varese;

CORTE DI APPELLO DI NAPOLI

– n. 2 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Benevento;
– n. 3 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Napoli;
– n. 6 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Napoli Nord;
– n. 3 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Nola;
– n. 1 posto – Procura Repubblica presso Tribunale S. Maria Capua Vetere;
– n. 32 posti – Ufficio Giudice Pace Napoli;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Avellino;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Benevento;
– n. 4 posti – Ufficio Giudice Pace Napoli Nord in Aversa;
– n. 3 posti – Ufficio Giudice Pace Casoria;
– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Frattamaggiore;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Afragola;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Marano;
– n. 3 posti – Ufficio Giudice Pace Nola;
– n. 3 posti – Ufficio Giudice Pace Santa Maria Capua Vetere;
– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Caserta;
– n. 3 posti – Ufficio Giudice Pace Gragnano;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Sorrento;

CORTE DI APPELLO DI PALERMO

– n. 1 posto – Procura Repubblica presso Tribunale Marsala;
– n. 19 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Palermo;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Marsala;
– n. 17 posti – Ufficio Giudice Pace Palermo;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Corleone;

CORTE DI APPELLO DI PERUGIA

– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Perugia;

CORTE DI APPELLO DI POTENZA

– n. 6 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Potenza;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Matera;

CORTE DI APPELLO DI REGGIO CALABRIA

– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Reggio Calabria;

CORTE DI APPELLO DI ROMA

– n. 2 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Latina;
– n. 23 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Roma;
– n. 4 posti – Ufficio Giudice Pace Latina;
– n. 25 posti – Ufficio Giudice Pace Roma;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Velletri;

CORTE DI APPELLO DI SALERNO

– n. 3 posti – Ufficio Giudice Pace Nocera Inferiore;
– n. 3 posti – Ufficio Giudice Pace Salerno;

CORTE DI APPELLO DI TORINO

– n. 1 posto – Procura Repubblica presso Tribunale Cuneo;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Alessandria;
– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Aosta;
– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Biella;
– n. 30 posti – Ufficio Giudice Pace Torino;

CORTE DI APPELLO DI TRENTO

– n. 1 posto – Procura Repubblica presso Tribunale Bolzano;
– n. 4 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Trento;
– n. 3 posti – Ufficio Giudice Pace Bolzano;
– n. 4 posti – Ufficio Giudice Pace Trento;

CORTE DI APPELLO DI TRIESTE

– n. 2 posti – Ufficio Giudice Pace Trieste;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Udine;

CORTE DI APPELLO DI VENEZIA

– n. 1 posto – Procura Repubblica presso Tribunale Belluno;
– n. 3 posti – Procura Repubblica presso Tribunale Verona;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Padova;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Treviso;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Venezia;
– n. 6 posti – Ufficio Giudice Pace Verona;
– n. 1 posto – Ufficio Giudice Pace Vicenza.

DOMANDA

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate attraverso l’apposita procedura online, che sarà attivata sul portale web www.csm.it, entro 30 giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana 4ª Serie Speciale, Concorsi ed Esami, seguendo le indicazioni riportate nello stesso.

BANDO

In attesa della pubblicazione dell’avviso, potete scaricare e leggere lo SCHEMA DI BANDO  approvato dal Consiglio Superiore della Magistratura, contenente tutti i dettagli relativi alla selezione pubblica.

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.