Contributo per la promozione delle attività sportive delle persone diversamente abili – Scadenza 3 ottobre 2016

Contributo per la promozione delle attività sportive delle persone diversamente abili – Scadenza 3 ottobre 2016

CHI PUO’ FARE LA DOMANDA

– Le Società Sportive e Associazioni operanti nelle varie attività, riconosciute dal CIP, che promuovono la partecipazione di persone diversamente abili alla pratica sportiva;

– Società e Associazioni composte prevalentemente da persone diversamente abili che partecipano o programmano attività e iniziative sportive riconosciute dal dal CIP;

– Il Comitato Italiano Paralimpico – Marche

COME FARE LA DOMANDA

La domanda si presenta esclusivamente in modalità telematica (procedura on line)

https://sigef.regione.marche.it

a partire dalle ore 10.00 di lunedì 22 agosto 2016 fino alle ore 13,00 di lunedì 3 ottobre 2016

La domanda dovrà essere corredata:

– da una descrizione delle attività per cui si richiede il finanziamento con la specificazione dei tempi e modalità di realizzazione, dei soggetti coinvolti, delle finalità ed obiettivi nonché degli altri elementi indispensabili ai fini della valutazione dell’intervento stesso;

– dal Piano Finanziario (Spese/Entrate) dettagliato per tipologia

Sono esclusi dalla presente misura gli interventi realizzati nell’ambito di programmi di medicina riabilitativa

Le istanze dovranno far riferimento ad attività relative all’anno 2016

I soggetti richiedenti potranno presentare complessivamente non più di una domanda.

Le domande presentate per l’accesso ai contributi della presente Misura, sono incompatibili con qualsiasi altro finanziamento regionale ottenuto per le medesime iniziative.

È fatto obbligo al richiedente di indicare nella domanda tutte le entrate previste, pena la decadenza del contributo.

 CONTRIBUTO

Il contributo può essere concesso fino ad un massimo del 70% della spesa ritenuta ammissibile

Alla ripartizione della somma disponibile si procederà, a favore dei progetti pervenuti ed ammessi a finanziamento, nella misura massima dell’70% della spesa ritenuta ammissibile. Qualora la disponibilità finanziarie non risultasse sufficiente a far fronte alle richieste nella misura massima indicata si procederà al riparto secondo una scala di priorità prederminate.

Per informazioni:

Mesturini Maristella, tel. 0718063548, mail: maristella. mesturini@regione.marche.it

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.