Autorità Energia Elettrica e Gas: concorso per 14 Funzionari – Scadenza 3 Agosto 2015

Autorità Energia Elettrica e Gas: concorso per 14 Funzionari – Scadenza 3 Agosto 2015

energia-elettrica-320x200L’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico ha aperto un concorso per laureati per assunzioni a tempo determinato quadriennali.

Il bando pubblico mira alla copertura di 14 posti di lavoro per Funzionari. Per partecipare alla selezione c’è tempo fino al 3 agosto 2015.

AUTORITA’ ENERGIA ELETTRICA E GAS CONCORSO 2015

L’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.50 del 3 luglio 2015, un bando per laureati, finalizzato al reclutamento di 14 unità di personale, da assumere in prova nel ruolo di Funzionario. Il concorso per Funzionari prevede, infatti, l’espletamento di una selezione mediante scrutinio comparativo, per assunzioni a tempo determinato della durata di 4 anni, eventualmente rinnovabili.

POSTI A CONCORSO

Il concorso Autorità Energia Elettrica e Gas mette a bando 14 posti di lavoro a Milano per Funzionari, così distribuiti in base ai profili professionali:
n. 1 posto per laureati in discipline economiche, con esperienza specifica nella regolazione dei servizi energetici a rete e / o nel settore del teleriscaldamento e teleraffrescamento;
n. 1 posto per laureati in Ingegneria, esperti di analisi dei flussi di energia elettrica sulle reti di trasmissione tramite utilizzo e interpretazione di modelli di load flow (LF) e di ottimizzazione del dispacciamento dell’energia elettrica tramite i modelli di optimal power flow;
n. 2 posti per laureati in discipline economiche o tecniche, con esperienza nel mercato della vendita per i settori elettrico e del gas naturale;
n. 1 posto per laureati in discipline economiche o tecniche, con esperienza in materie attinenti al funzionamento dei mercati elettrici;
n. 1 posto per laureati in discipline economiche, con competenze ed esperienza specifica nella regolazione tariffaria delle infrastrutture a rete per l’energia elettrica e il gas;
n. 1 posto per laureati in discipline economiche, con competenze di economia aziendale, contabilità pubblica e analisi di bilancio ed esperienza nella redazione / certificazione dei conti annuali separati a fini regolatori;
n. 1 posto per laureati in discipline economiche, esperti nella regolazione dei servizi idrici e nelle materie di regolazione e controllo dei monopoli naturali;
n. 2 posti per laureati in discipline economiche e Ingegneria, con esperienza nelle materie di regolazione e controllo dei servizi di pubblica utilità;
n. 2 posti per laureati in Giurisprudenza, con competenze in diritto amministrativo e dei consumatori, e esperti nel trattamento di reclami e controversie;
n. 1 posto per laureati in Ingegneria, con esperienza nell’enforcement della regolazione, nel controllo dell’operato delle imprese regolate dall’Autorità, nella valutazione degli effetti della regolazione e nella gestione dei rapporti con altre amministrazioni nazionali e internazionali;
n. 1 posto per laureati in Giurisprudenza, Scienze Politiche o titoli equipollenti, con esperienza nelle relazioni con organismi europei ed internazionali, in particolare nel settore idrico.

REQUISITI

Possono partecipare al bando per Funzionari i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
– cittadinanza italiana o di un Paese membro dell’Unione Europea;
– godimento dei diritti politici;
– idoneità fisica;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero licenziati o dichiarati decaduti da un impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile, ovvero licenziati da aziende o enti privati per giusta causa o giustificato motivo ascrivibili ad inadempimento del dipendente;
– assenza di condanne penali, passate in giudicato, per reati che causano l’interdizione dai pubblichi uffici;
– titolo di studio, esperienza professionale ed eventuali abilitazioni e conoscenze linguistiche in linea con quanto dettagliataente indicato nel bando.

Per ulteriori chiarimenti si rimanda a quanto riportato nell’avviso di selezione.

PROVE D’ESAME

I concorrenti dovranno superare due prove, ovvero un esame colloquio e una prova pratica, consistente nella predisposizione di sintetici elaborati, eventualmente con l’utilizzo di mezzi automatizzati. In base al numero delle istanze pervenute, è prevista la possibilità di espletamento anche di una preselezione, mediante la somministrazione di quiz a risposta multipla.

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/07/Concorso-AEEG_funzionari_bando1.pdf” size=”medium”]BANDO[/button]

 

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.