Regione Marche: “Aiuti alle imprese per la stabilizzazione di lavoratori precari” – Scadenza 31 Dicembre 2020

Regione Marche: “Aiuti alle imprese per la stabilizzazione di lavoratori precari” – Scadenza 31 Dicembre 2020

La Regione Marche con decreto n. 254 del 18 ottobre 2018 ha dato attuazione alla D.G.R.  n 1242 del 24 Settembre 2018 con la quale sono stati fissati i criteri  per la misura “aiuti alle imprese  per la stabilizzazione di lavoratori precari.

La Regione Marche persegue la finalità di sostenere gli investimenti lavorativi regolati da contratti a tempo indeterminato per assicurare una maggiore qualità del lavoro e contrastare per quanto possibile e nei limiti delle risorse disponibili la precarietà del lavoro.

E’ prevista pertanto l’attivazione di una linea di intervento che preveda l’erogazione di aiuti a fronte della stabilizzazione di lavoratori assunti con contratti precari.

L’intervento sarà finanziato con risorse della priorità 8.1 del POR FSE 2014/2020, accesso all’occupazione per le persone in cerca di lavoro e inattive, compresi i disoccupati di lunga durata e le persone che si trovano ai margini del mercato del lavoro, anche attraverso iniziative locali per l’occupazione e il sostegno alla mobilità professionale.

Gli aiuti alle stabilizzazioni verranno concessi per la trasformazione in contratti di lavoro a tempo indeterminato, part time o full time, di tipologie di contratto non a tempo indeterminato (contratto a tempo determinato, contratto di lavoro ripartito a tempo determinato, contratto di lavoro intermittente a tempo determinato, contratto a progetto/collaborazione coordinata e continuativa, in essere al momento della pubblicazione dell’Avviso Pubblico sul BURM.

Le domande possono essere inviate successivamente alla data dell’avviso pubblico sul BURM (indicativamente il 25/10/2018).

Allegati:

Avviso Pubblico
Allegato1 bis – dati lavoratori
Allegato 2 – dichiarazione de minimis
Allegato 2 bis – de minimis Impresa Controllata
Allegato3 – Schema polizza fideiussoria
Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.