RIORGANIZZAZIONE SCOLASTICA, CARLONI:  “UNA VERGOGNA”

RIORGANIZZAZIONE SCOLASTICA, CARLONI: “UNA VERGOGNA”

ANCONA – Durante la commissione prima affari istituzionali sul parere per la riorganizzazione scolastica chiesto dalla Giunta, il consigliere regionale Mirco Carloni di Area Popolare ha dichiarato che é ingiustificata la decisione della Giunta Regionale di togliere una dirigenza scolastica a Fano che andrebbe a 3 contro le 7 di Pesaro e le 5 di Senigallia. Viene sacrificata l’autonomia del Battisti che poteva sviluppare la sua caratteristica tecnico commerciale magari in direzione tecnico informatica come auspicavano i docenti del battisti.

Inoltre nel suo intervento Carloni ha aggiunto “ingiustificato altresì è la mancanza di trasparenza sulla gestione della sede distaccata del Cecchi a Fano per indirizzo di Agraria. Inspiegabile che la maggioranza non capisca che cosi facendo il territorio di Fano vede una sperequazione di trattamento che si somma a quanto già accaduto per la sanità, per la viabilità e investimenti. – E’ una vergogna che Fano sia penalizzata ancora una volta- i cittadini prenderanno atto che questa vicenda rappresenta il fallimento della classe politica che governa la città, la provincia e la regione perché incapace di fare quello che è giusto per i cittadini, ostaggio della follia burocratica e del benaltrismo ma incapace di dare soluzioni.

Come consigliere Regionale utilizzerò tutti gli strumenti che la legge mi consente affinché questa legge ingiusta non entri in vigore perché lesiva delle autonomie e del giusto equilibrio territoriale. Andrò a parlare anche con i rappresentanti del governo nazionale per far sapere quello che sta accadendo nelle Marche”.

Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.