Unione Europea: concorso 130 Assistenti Infanzia, Puericultori – candidatura entro le ore 12 del 23 luglio 2015

Unione Europea: concorso 130 Assistenti Infanzia, Puericultori – candidatura entro le ore 12 del 23 luglio 2015

bambino-asilo-320x200

L’Ufficio Europeo di Selezione del Personale (EPSO) ha pubblicato un concorso allo scopo di creare una banca dati di candidati idonei per l’assunzione di 130 Assistenti all’Infanzia e Puericultori per bambini da 0 a 3 anni. Posti di lavoro all’estero e in Italia per diplomati.

Le risorse saranno inserite presso gli asili nido di Bruxelles, in Belgio, ed Ispra (Varese) con un orario di lavoro di 40 ore alla settimana e uno stipendio base mensile di 1.934, 53 Euro. Per inoltrare le candidature c’è tempo fino al 23 Luglio 2015, data di scadenza del bando.

MANSIONI ASSISTENTI INFANZIA

I Puericultori dovranno svolgere le seguenti attività:
– garantire negli asili nido della Commissione europea (Bruxelles o Ispra) un’assistenza di natura relazionale ed educativa a un gruppo di bambini di età compresa fra 0 e 3 anni, secondo il programma pedagogico di riferimento, onde consentire a ciascuno di essi di costruire la propria identità, di acquisire autonomia e sviluppare le proprie competenze;
– creare un ambiente calmo e rassicurante, propizio al benessere del bambino, nel quale questo possa realizzarsi;
– dare a ogni bambino l’attenzione individuale necessaria di cui abbisogna, soprattutto nei momenti che richiedono una vicinanza particolare (pasti e cure);
– stabilire e intrattenere relazioni improntate alla cortesia con i genitori e collaborare con questi per favorire l’integrazione e lo sviluppo del bambino;
– partecipare attivamente alle diverse azioni formative al fine di rafforzare le competenze professionali e garantire la coerenza del metodo pedagogico seguito;
– lavorare in squadra in modo flessibile, garantendo le supplenze in caso di necessità;
– procedere eventualmente alla preparazione dei poppatoi nel rispetto delle rigorose norme igieniche e di sicurezza di una collettività.

REQUISITI

Per essere ammessi al concorso per assistenti infanzia, i concorrenti devono possedere i seguenti requisiti generali:
– essere cittadini di uno Stato membro dell’Unione Europea;
– godere dei diritti politici;
– essere in regola con le norme vigenti in materia di servizio militare;
– offrire le garanzie di moralità richieste per l’esercizio delle funzioni da svolgere;
– essere fisicamente idonei all’esercizio delle funzioni.

I candidati dovranno inoltre essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
– livello di insegnamento superiore attestato da un diploma nell’ambito della cura e dell’educazione della prima infanzia;
– livello di insegnamento superiore attestato da un diploma in un settore diverso da quello dell’assistenza e dell’educazione della prima infanzia, seguito da un’esperienza professionale almeno biennale direttamente in relazione con la natura delle funzioni descritte precedentemente;
– livello di insegnamento secondario superiore nel settore dell’assistenza e dell’educazione della prima infanzia attestato da un diploma che consente l’accesso all’insegnamento superiore, seguito da un’esperienza professionale almeno triennale, di cui almeno un anno trascorso svolgendo le mansioni richieste dal bando;
– livello di insegnamento secondario superiore in un settore diverso da quello dell’assistenza e dell’educazione della prima infanzia, attestato da un diploma che consente l’accesso all’insegnamento superiore, seguito da un’esperienza professionale almeno triennale nell’ambito delle attività sopra elencate;
– completamento della scuola dell’obbligo e complessivi otto anni di formazione professionale idonea in qualità di puericultore / assistente all’infanzia, responsabile di bambini di età compresa fra 0 e 3 anni e / o esperienza professionale in qualità di puericultore / educatore / assistente all’infanzia.

Sono infine richieste specifiche conoscenze linguistiche, quali:
– Lingua Principale: conoscenza approfondita (livello minimo C1) di una delle lingue ufficiali dell’Unione Europea;
– Seconda Lingua: conoscenza soddisfacente (livello B2) del francese, dell’inglese o del tedesco.

SELEZIONE

La procedura di selezione si svolge in due fasi, l’iniziale valutazione dei talenti ed il successivo test di verifica delle competenze dei candidati. Nella prima fase i concorrenti saranno selezionati sulla base dei titoli, tenendo conto in particolare dei diplomi e dell’esperienza professionale; saranno poi successivamente convocati al test di verifica delle competenze tutti i candidati risultati idonei alla figura a concorso, che dovranno sostenere una prova scritta.

Una volta concluse entrambe le fasi della selezione, la Commissione chiamerà a colloquio i candidati adeguati allo svolgimento delle mansioni del posto a concorso; nel corso del colloquio saranno valutate anche le competenze linguistiche nella lingua principale.

DOMANDA

Gli interessati al bando per puericultori possono candidarsi compilando entro le 12:00 del 23 Luglio 2015 il modulo d’iscrizione online, redatto in francese, inglese o tedesco, sul sito dell’EPSO. Per eventuali dubbi sulle modalità di inoltro della domanda di partecipazione, vi rimandiamo alla lettura delle ISTRUZIONI per l’iscrizione online (Pdf 923 Kb).

[button link=”http://www.mircocarloni.it/wp-content/uploads/2015/07/Bando-Assistenti-Infanzia-Unione-Europea.pdf” size=”medium”]BANDO[/button]
Next Post:
Previous Post:
This article was written by

Consigliere Regionale, Assemblea Legislativa delle Marche.